Windows 8 e Surface sotto la lente delle società di analisi

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Windows 8: invito a New York per il 25 ottobre

Domani è il giorno del debutto di Windows 8 e Surface RT. L’opinione delle società di analisi

Gartner afferma che attualmente Windows gira su 1.5 miliardi di dispositivi. Windows, che detiene il 90% del mercato Pc, è il sistema operativo più installato al mondo. Tuttavia non vedremo le file davanti ai negozi per acquistare il tablet di Microsoft, anche se i pre-ordini di Surface in Gran Bretagna stanno andando bene, dopo il “tutto esaurito” delle prime ore negli USA. Bernstein Research conferma che il Surface non farà il “botto” dell’iPad. Microsoft sa che Windows 8, con il nuovo look a mattoncini (i Live Tile), mutuato da Windows Phone, il primo OS nativo per tablet multitouch, rappresenta la “grande occasione” (lo ha detto anche Bill Gates, raccontando del suo entusiasmo per Surface) per sfidare Apple e Google nel Mobile: Android oggi è il primo OS nel mercato smartphone, mentre iPad con iOS detiene il 70% del mercato tablet (ma Android è in grande crescita).

Le recensioni del Microsoft Surface sono quasi tutte molto buone; invece Windows Store sembra ancora una “città fantasma”, ancora da popolare, con poco più di 3200 apps, anche se il Ceo Steve Ballmer promette 100 mila apps in arrivo in poche settimane. Forrester Research afferma di volere i dati di vendita del Surface, perché ritiene che Windows RT, su cui non gireranno i vecchi programmi a differenza di Windows 8, potrà disorientare gli utenti, provocando disaffezione.

Gartner è convinta che Surface RT sta catalizzando grande interesse: se Microsoft saprà introdurre il tablet, “evangelizzare” e spiegare, sarà un successo a lungo termine. Bernstein prevede 8.3 milioni di Surface venduti per metà del 2013: con una media di un milione al mese, a un terzo del ritmo dell’iPad, che raggiunse il primo milione in un mese e adesso, che è a quota 100 milioni di unità, vende 3.2 milioni di iPad ogni 30 giorni circa. Canalys afferma che Windows tre anni fa deteneva il 95% del mercato Pc, oggi è calato al 72% contando i tablet, e sommando anche gli smartphone, Windows crolla al 32%.

Gartner stima che Surface e gli altri tablet Windows RT raggiungeranno 2.3 milioni di unità quest’anno e 9.3 milioni nel 2013, portando Microsoft al 2% e Windows RT al 5%, rispettivamente, del mercato tablet. Oggi Windows Phone deriene il 3% del mercato smartphone, ma ferve l’attesa per Windows Phone 8, che sarà lanciato il 29 ottobre.

Microsoft ha aperto una sessantina di “pop-up store” per domani, nel giorno del debutto di Windows 8, fino a Natale. I retailer del mercato Pc esprimono un cauto ottimismo. Best Buy dichiara di aver ricevuto una buona risposta dai pre-ordini: “senza aspettarci file” il debutto non sarà comunque sotto-tono. Wal-Mart Stores, il numero uno della Gdo statunitense, parla di pre-ordini superiori alle aspettative. L’impatto delle vendite Pc si capirà solo a novembre.

La prima cartina di tornasole sarà Windows Store. Oggi “semi-deserto” con circa 3200 apps, Microsoft però aspetta 5,000 apps disponibili nel giro di pochi giorni. L’assenza dell’app di Facebook si nota, anche se il social network è sbarcato su iPad solo da poche settimane. Certo, Windows Store dovrà misurarsi con le 275,000 apps su App Store per iPad. Microsoft monitorerà gli hashtag #Windows8 e #Surface, studiando il Sentiment della Rete su Twitter e l’effetto del nuovo design senza il bottone Start.

L’ultimo test su Windows 8 sarà il mercato Pc: l’ultima trimestrale in forte calo, dimostrava un’attesa verso Windows 8. Un eventuale, ma auspicato boom negli ultimi due mesi, non riuscirebbe però a riscattare un anno duro (nell’ultima trimestrale di Microsoft, Windows ha segnato -33%). Il mercato Pc è destinato a calare nel 2012, il primo segno negativo dopo l’anno nero del 2001. Per compensare non basta nemmeno un exploit di due mesi. Sul mercato Pc pesano l’euro-recessione, la crisi dei debiti sovrani in Europa, la debolezza economica globale.

Intel prevede che il mercato Pc nel quarto trimestre girerà a metà velocità rispetto ad una stagione normale. Il Ceo Paul Otellini afferma che per capire se Windows 8 funziona, dovremo aspettare almeno 90 giorni. NPD Group però esprime un cauto ottimismo, prevedendo un balzo del 10% fra novembre e dicembre. Invece IDC rilascerà la trimestrale del mercato Pc a gennaio: “Il punto chiave è se il mercato Pc continuerà a calare o se ci sarà un’inversione di marcia“. Solo a gennaio, si sciooglieranno le ambiguità. Da domani, la parola passa al mercato.

acer-iconia-w510_1

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore