Windows 8, prima beta entro un anno e versione Rtm entro due anni

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace

Il prossimo Windows sarà la scommessa più rischiosa di Microsoft. Parola di Steve Ballmer al Gartner Symposium

Microsoft ha appena spento la prima candelina di Windows 7 festeggiando le 240 milioni di copie vendute in solo un anno, ma ha già in cantiere Windows 8. Questi numeri fanno impallidire quelli degli avversari, e fanno scrivere a ZdNet che Seven “è stato un fenomeno” sia di mercato sia tecnico, sotto il profilo di stabilità ed affidabilità. Windows 7 è efficiente e supporta il touchscreen, tuttavia Microsoft deve già guardare oltre: serve un Windows per tablet pronto da usare in punta di dita. Anche se Windows 7 gira su desktop all-in-one e su Dell Tablet PC, Microsoft deve affrettarsi a sfornare un Windows 8 multitouch per il tablet. Potrebbe anche essere una versione di Windows 8 (forse Media Center per stare anche al passo con Apple Tv e Google Tv): la prima beta di Windows 8 è prevista entro un anno e versione Rtm entro due anni.

Windows Server è invece atteso nel 2012. Un’altra novità in Windows 8 sarà Windows app store, un negozio di applicazioni Web per il sistema operativo di Microsoft. Microsoft non vuole più slittamenti come all’epoca di Vista: un nuovo sistema operativo ogni tre anni è la nuova tabella di marcia di Microsoft.

Al Gartner Symposium Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, ha definito il prossimo Windows come la scommessa più rischiosa di Microsoft. La “risky bet” non sarebbe né Windows Phone 7 né Bing, ma neanche Office Web Apps, quanto piuttosto quello che i media hi-tech già chiamano Eight . Windows 8 potrebbe essere “rivoluzionaria e non una semplice evoluzione“. Il prossimo sistema operativo avrà startup veloce (stile “insant on”), riconoscimento facciale per sicurezza, miglior supporto agli Slate. Windows 8 potrebbe anche includere un file system differente (ma non WinFS) e non è detto. Infine Mary Jo Foley si chiede se Windows 8 e Windows vNext saranno due OS differenti o la stessa cosa, e se Ballmer considera rischiosi Chrome Os e Mac Os X Lion, oppure se teme i nuovi clienti del cloud computing.

Leggi anche: Windows 7 a quota 240 milioni in 12 mesi

Steve Ballmer al Gartner Symposium: "Il prossimo Windows, scommessa rischiosa"
Ballmer al Gartner Symposium: Windows 8? "Scommessa rischiosa"
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore