Windows Blue in sette gusti

CloudDispositivi mobiliManagementMarketingMobilityServerSistemi OperativiWorkspace
Sony Vaio Serie T

Con Windows 8 e Windows Blue, cambia la strategia di Microsoft, da azienda del software ad azienda di dispositivi e servizi. Vedremo Windows Blue alla Build Conference di giugno. Gemini è la nuova versione di Office

La versione test di Windows Blue sfuggita a Microsoft ha fatto il giro della Rete e dalla analisi della ISO emergono diversi segnali. Sarà un pacchetto di aggiornamento dedicato ai possessori di ogni dispositivo, dal desktop ai server, senza dimenticare tablet, convertibili e sistemi ibridi. Sapremo maggiori novità su Windows Blue alla prossima Build conference di giugno, secondo The Official Microsoft Blog. Microsoft ha reinventato Windows su una grande varietà di device, dai tablet ai server. Windows 8 si personalizza con l’interfaccia Metro, il multitasking in stile desktop, la semplicità d’uso (a partire da ll’accesso al Panello di controllo), la registrazione audio e perfino Internet Explorer. Su Windows Blue vedremo IE11.

Windows Blue in sette gusti
Windows Blue in sette gusti

Con Windows 8 e Windows Blue, cambia la strategia di Microsoft, da azienda del software ad azienda di dispositivi e servizi. La build 9364 sembra la versione di anteprima, e pare che uscirà in sette gusti: Windows Blue RT, Windows Blue Personal, Windows Blue Professional, Windows Blue Standard Server, Windows Blue Enterprise Server, Windows Blue Datacenter Server. Windows Blue sarà disponibile sia per i device su cui gira Windows 8, sia per quelli che montano, già preinstallato, Windows RT, l’edizione del sistema operativo destinata ai prodotti equipaggiati con un processore ARM. Windows Blue salirà anche su Windows Phone che arriverà qualche settimana dopo, mentre Windows Blue per Pc e tablet vedrà la luce intorno a fine estate 2013.

La Build 9364 di Windows Blue mostra una Start screen con le “mattonelle” ridimensionate (alcune più grandi, altre più piccole), un maggiore controllo utente e nuove opzioni nella configurazione degli stili e della personalizzazione dei colori. Il nuovo snap view consentirà agli utenti di piazzare le apps side by side. Significa che gli utenti tablet non saranno costretti ad andare ogni volta al Pannello di Controllo per effettuare modifiche. Ma la novità maggiore consiste nel prossimo rilascio di Internet Explorer 11. Altre modifiche saranno apportate ai Charms, comprese le nuove opzioni Play e screenshot, e novità sono attese anche per il servizio SkyDrive, la “nuvola” di Microsoft.

Gemini è il nome in codice della nuova versione di Office per Blue. In arrivo nel giro di due anni, Wave No. 1, che sarà allineata a Windows Blue,  comprenderà versioni aggiornate di Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Mancano conferme, ma, secondo Mary Jo Foley, le prime apps wave saranno le versioni in stile Metro per Windows Store di Word, Excel, PowerPoint, più un secondo update a OneNote, già Metro-izzato (come Lync). L’abbonamento a Office 365 è al cuore della seconda ondata della strategia di Gemini strategy. Il risultato di Gemini consisterà nel fatto che il team di Office sarà in pista per distribuire release regolari e più frequenti sia dei servizi che delle apps. In ambito Office 365, Exchange Online, SharePoint Online e Lync Online avranno aggiornamenti trimestrali.

Infine il team di Modern Office Experience (MOX) sta lavorando alla versione Metro di Office per Windows 8: un’edizione davvero touch-friendly.

Windows Blue finisce in Rete

Image 1 of 8

Windows Blue ridimensiona i Live Tile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore