Windows costa meno. Però…

Management

Piattaforme

Secondo un recente report di Aberdeen Group, usare server Intel con sistema operativo Windows 2000 per le operazioni di backoffice pu far risparmiare a unazienda fino al 46% dei costi in tre anni, rispetto a un sistema Unix su piattaforma Risc. Il risparmio stato calcolato sui costi di acquisto, manutenzione e gestione dei sistemi. Ci aspettavamo un vantaggio sui costi, ma non cos alto ha commentato Thomas Manter, direttore di ricerca di Aberdeen e autore del report. Un server Intel con Windows 2000 costa circa 1,3 milioni di dollari meno del concorrente Unix equivalente, secondo Aberdeen. E se il vantaggio di costo risultato del 58$ per un mix di server a due e quattro vie, sui soli sistemi a due vie (che rappresentano tre quarti del mercato) questo vantaggio sale al 70%. Secondo Aberdeen, la differenza la fanno soprattutto i costi di gestione. Gli stipendi degli specialisti Windows sono in media molto pi bassi di quelli dei tecnici Unix – spiega Aberdeen – Inoltre, per Windows c pi software pacchettizzato, per cui possibile usare personale meno esperto e in numero pi basso. Peccato solo che il sito anti-Unix messo in linea da Microsoft e Unisys (www.wehavethewayout.com) per mostrare le potenzialit di Windows sia andato miseramente in crash dopo essere stato migrato da Apache/FreeBsd (uno Unix Open Source) verso Iis su Windows2000. Il black out durato diversi giorni, mentre i tecnici Microsoft cercavano di far ripartire il sito senza riuscirci (non sappiamo se perch poco pagati, poco numerosi o poco esperti).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore