Windows low cost al debutto

Sistemi OperativiWorkspace

Si chiama Windows XP Starter Edition e costerà poco più di 30 dollari. È la risposta di Microsoft contro la pirateria e contro il Pinguino gratuito e libero

Windows XP Starter Edition è la versione a basso costo del software Windows: il lancio di Microsoft è previsto in alcuni paesi in via di sviluppo entro la fine della settimana. La Thailandia sarà il primo paese a poter acquistare il prodotto, già domani, al prezzo indicativo di 35 dollari, quindi sarà la volta di Indonesia e Malesia. Di fronte all’entusiasmo dei consumatori, regna invece un po’ di scetticismo fra i produttori di computer, tra cui Dell a Hewlett-Packard: i colossi del settore stanno infatti prendendo tempo a inserire il software nei loro Pc. Una versione semplificata di Windows non permetterebbe di utilizzare al meglio Word o altri programmi in simultanea. Microsoft invece è soddisfatta del lancio e prevede un duro colpo contro la pirateria che affligge alcuni paesi dell’area asiatica. E cerca di mettere un freno al successo di Gnu/Linux in certe zone del pianeta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore