Windows Media Player arriva a 10

AccessoriWorkspace

Con Msn Music, l’ultimo media player e il nuovo Portable Media Center, Microsoft approda in grande stile sul mercato della musica e dell’intrattenimento digitale a 360 gradi

Non poteva esserci modo migliore per Windows Media Player per dimenticare l’infortunio della maximulta comminata dall’ex commissario Mario Monti all’antitrust Ue. Wma giunto alla decima versiona si rinnova in grafica e soprattutto strategia. Apple è avvisata; il suo storico rivale di Redmond è sceso in campo per sfidarla a armi pari sul terreno sempre più agguerrito e affollato dell’intrattenimento multimediale e della musica online. Le carte in tavola rivelate da Microsoft sono tre assi: un dispositivo mobile multimediale, la decima release di Windows media player e la versione Beta di Msn Music Store. Ma andiamo con ordine. L’accoppiata iTunes Music store e Ipod ha trovato i degni antagonisti. Portable Media Center, basato sulla piattaforma Windows mobile e realizzato dai Creative Labs, si caratterizza per 20 Gbyte di hard drive in grado di contenere 85 ore di video, 9000 brani musicali e decine di migliaia di fotografie digitali. Windows Media Player, giunto alla decima versione, diventa insieme al formato .Wma il protagonista di punta dell’ascesa di Microsoft nell’impero multimediale. Non solo è il software per riprodurre audio e video, ma per scaricare le canzoni acquistate online nel negozio virtuale in arrivo di Msn. Il media player diventa di fatto la chiave di accesso a Msn music Store [in anteprima all’url: http://beta.music.msn.com], la piattaforma digitale, accessibile anche con browser, con cui Microsoft va a sfidare iTunes. Il lancio di Msn music avverrà a ottobre con un catalogo di un milione di canzoni: Msn Music, dotato di un’interfaccia pulita e colori pastello, consentirà agli utenti di scaricare tracce audio direttamente sul computer tramite browser e su dispositivi portatili che supportano il formato audio Windows Media. Al contrario di quanto avviene per iTunes, lo store di Msn funzionerà con tutti i lettori audio digitali. Il prezzo previsto è pari a 0,99 dollari a canzone come per il rivale. Sono infine assicurati sistemi di protezionei per evitare copie illegali. Roxio, da ieri Napster redivivo a tutti gli effetti, risponde lanciando un originale abbonamento flat, dietro il cui pagamento è possibile scaricare musica illimitata a 14,95 dollari al mese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore