Windows Phone 8 si mette in gioco

AziendeManagementSistemi OperativiWorkspace
Windows Phone 8, nome in codice Apollo

Windows Phone 8 arriverà in autunno. I segni particolari sono: supporto al multi-core, 720p e storage SD. Ma anche la tecnologia Near field communication (NFC) per i pagamenti wireless sbarcherà su WP8, mentre le mappe di Bing saranno sostituite da quelle di Nokia con il turn-by-turn e la visualizzazione 3D. E d’ora in poi tutti gli aggiornamenti WP8 saranno “over the air” (OTA): gli utenti non dovranno più connettere il telefono al computer per aggiornarlo. Novità anche per la screen iniziale con i mattoncini Live Tile ridimensionabili a piacere. Il supporto alle DirectX darà nuovo sprint al gaming mobile e IE 10 sarà a bordo

Al Windows Phone Summit Microsoft ha corteggiato gli sviluppatori e annunciato le specifiche richieste dalla nuova piattaforma mobile Apollo che supporterà processori quad-core, display a 720p e soluzioni di storage su SD. Finalmente dei significativi passi avanti, per Windows Phone 8, insieme all’integrazione con Windows 8. Il supporto a Java e ad HTML5 consentirà a Internet Explorer 10 di essere ottimizzato rispetto all’attuale versione.

WP8 sostituirà le mappe di Bing con l’ottima tecnologia di Nokia, completo di indicazioni “turn-by-turn” e visualizzazione 3D. Nokia Mappe consente anche di aggiungere una foto direttamente sul luogo e di condividere recensioni dei luoghi direttamente dall’applicazione. I live Tile (mattoncini) ridimensionabili sono la novità principale della Start screen.

Tutti i telefoni Windows Phone 8 saranno supportati per almeno 18 mesi dalla loro uscita. Gli aggiornamenti WP8 saranno “over the air”.

L’unica rimasta perplessa è Nokia che si batte contro la frammentazione di Windows Phone: sugli attuali Nokia Lumia in vendita salirà solo la versione 7.8, e non la versione 8, nome in codice Apollo, che necessita di nupvo hardware. Ma questa sarà l’unica frammentazione; per il futuro, da WP8 in poi, update assicurato per tutti.

Ma l’asso nella manica di Windows Phone 8 sono i giochi. La piattaforma mobile vanterà la presenza delle Direct X. Oltre a una nuova Start screen con Tile ridimensionabili e il supporto al multi-core. Il sistema operativo consentirà anche il porting immediato di giochi e app da altri OS.

– Cosa sai dei competitor dell’iPhone? Scoprilo con il nostro quiz

Windows Phone 8, nome in codice Apollo
Windows Phone 8, nome in codice Apollo
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore