Windows Phone a caccia di apps. Nokia Lumia 900 a 100 dollari

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Angry Birds Space sbarcherà su Windows Phone

Angry Birds Space sbarcherà su Windows Phone, ma il tentennamento iniziale ha messo Microsoft in allarme. Il Marketplace ha raggiunto 70 mila apps, ma ha bisogno delle applicazioni killer

Windows Phone Marketplace, il negozio di terze parti di Microsoft per la piattaforma Windows Phone, è in costante crescita: ha raggiunto in pochi mesi quota 70 mila apps. Microsoft tuttavia è in preallarme per il caso Angry Birds, una delle app che ha fatto la fortuna prima di iPhone e poi di Android. Rovio, l’azienda finlandese dei creatori del gioco degli “uccellini arrabbiati”, tentenna: prima ha detto che Angry Birds Space (l’ultima versione spaziale) sarebbe sbarcato sulla poattaforma di Microsoft, poi ha cambiato idea (a Bloomberg ha confidato di non aver “nessun piano”) come se snobbasse Nokia e Microsoft: ha parlato di eccessivo lavoro tecnico per il porting, anche se Angry Birds è un top-selling anche su Windows Phone. Alla fine Reuters ha riportato il cambiamento d’idea del Ceo di Rovio, Mikael Hed: Angry Birds Space (già su iOS e u Google Play per Android) arriverà anche su Windows Phone 7. Per la cronaca: la nuova versione Angry Birds Space ha registrato 10 milioni di download in 3 giorni.

Per Microsoft e Nokia avere le Apps vincenti nel mercato bollente degli smartphone,  significa poter aspirare a sottrarre market share a Apple iPhone e Google Android. Le Apps, diminutivo per applicazioni Web, sono piccoli pezzi di software che fanno cose utili o divertenti sui dispositivi mobili. Avere un ecosistema adeguato di Apps è l’unico modo per poter realmente competere contro i concorrenti, come già sa RIM, che sul Playpook ha dovuto aprire alle apps di Android.

Per questo motivo Microsoft e Nokia hanno annunciato l‘investimento di 18 milioni di euro nel programma di sviluppo di nuove applicazioni mobili, AppCampus.Già su Windows Phone  sono disponibili le apps di Facebook, Twitter, Foursquare ed Evernote, fra le più popolari, ma Nokia e Microsoft devono comare il gap con i rivali nelle applicazioni di nicchia. Quelle che, a volte, fanno la differenza (vedi l’ansia da Instagram su Android). Secondo Distimo, le oltre 65 mila apps (quasi 70 mila) su Marketplace sono lontane dal mezzo milone su Apple App Store e Google Play (l’ex Android market).

Secondo un sondaggio di IDC/Appcelerator, gli sviluppatori di apps per Windows Phone sono scesi al  37%, mentre l’interesse per iPhone è all’89% e quello per  Android al 79%. I Nokia Lumia stanno perdendo un po’ di appeal proprio a causa del numero di apps disponibili per Windows Phone.

Secondo Strategy Analytics, Microsoft deve accelerare: dal 13% di quattro anni fa, è crollato al 3% di un anno fa, e ora in flessione al 2%, anche perché solo Nokia ha davvero scommesso su Windows Phone, mentre Samsung rimane fortemente focalizzata su Andrid (il Galaxy S III è in arivo). Microsoft ha anche perso lo chief of developer relations, Brandon Watson, che ha preferito il passaggio ad Amazon.com, il colosso che con il suo Appstore per Kindle ha saputo creare il primo tablet Android interessante.

Se Rovio alla fine realizzerà la versione Angry Birds Space per Windows Phone (ma ancora non ci sono date per il debutto), ci sono altri che non hanno piani: Outfit7 – creatore del popolare Talking Tom Cat app – e Joby – la famosa camera app -per ora snobbano Windows Phone. I pionieri dell’augmented reality non hanno tempo, già troppo impegnati ad aggiornare le apps per iPhone e Android. Il Ceo di Springpad, un’app per archiviare, organizzare e condividere contenuti, abbia senso sotto il profilo costi/ benefici.Altri sviluppatori hanno risolto il dilemma alzando il prezzo: l’app che costa 99 centesimi su Google Play, ha un rialzo a 2.99 sollari su Windows Phone Marketplace. Anche il CEO di Rebtel deve ancora iniziare a lavorare alla sua app, mentre Skyfire Labs afferma che sono i carrier a chiedere apps per Android e iPhone, ma non per Windows Phone. Nokia e Microsoft devono correre in fretta ai ripari.

AT&T venderà il Top di gamma, LTE, Nokia Lumia 900 dall’8 aprile al prezzo di 100 dollari con 2 anni di contratto. Le caratteristiche di punta: fotocamera da 8 Megapixel con lenti Carl Zeiss, batteria  1830 mAh e schermo da 4.3 pollici.

Angry Birds Space sbarcherà su Windows Phone
Angry Birds Space sbarcherà su Windows Phone

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore