Windows Server Longhorn è in beta 3

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft ha aggiornato la versione test della prossima edizione del sistema
operativo per server

Finalmente entra in beta 3 Windows Server Longhorn, il nuovo sistema operativo per server di Microsoft. La nuova release beta 3 rinnova funzionalità a partire dai livelli di sicurezza, prestazioni, nuove caratteristiche server e strumenti di gestione e amministrazione in remoto. Microsoft rilascerà la versione finale di Windows Server Longhorn per la seconda metà del 2007. Windows Server “Longhorn”, oggi ribattezzato Windows Server 2007, migliora l’affidabilità e la sicurezza di Windows Server 2003 R2 per fornire una risposta a tali problematiche attraverso l’automazione delle attività quotidiane e aumentando i livelli di sicurezza, l’efficienza e l’affidabilità . L’accesso sicuro ai dati aziendali da qualunque luogo è indispensabile per garantire la produttività e una connessione costante. Nuove funzionalità di accesso remoto come Terminal Services Gateway, Terminal Services Easy Print e Terminal Services RemoteApp garantiscono una migliore esperienza di utilizzo e un accesso remoto più scalabile per centralizzare le applicazioni e le risorse del server. Nella versione beta 3 gli utenti potranno provare nuove funzionalità che comprendono maggiori livelli di sicurezza, migliore performance, nuove caratteristiche server e in più strumenti di gestione e di amministrazione in remoto. Le migliorie riguiardano: Windows PowerShell (ora integrata nel prodotto); ottimizzazioni in Active Directory Federation Services che consentono ai clienti di implementare nuove policy e definire in modo più semplice la relazione tra i partner di fiducia; opzione di installazione del Server Core che comprende nuove regole e maggiori funzionalità, come servizi di stampa e Active Directory Lightweight Directory Services; la console Server Manager che offre maggiori strumenti di amministrazione in remoto per fornire un ambiente di gestione più integrato; Windows Firewall con Advanced Security che fornisce un ambiente più stabile e sicuro a partire dall’installazione ; N AP, con integrato con Microsoft Update e Windows Update, per consentire agli amministratori IT di decidere quali aggiornamenti sono critici e definire di conseguenza le policy. Fornisce una nuova interfaccia amministrativa per una configurazione semplificata, scalabilità e migliori prestazioni. AMD e Intel sono fra i partner che accolgono il rilascio di Windows Server “Longhorn” beta 3. Sulla scia di Windows Server ?Longhorn?, saranno rinnovate anche le prossime versioni di Visual Studio, nome in codice “Orcas”, e di Microsoft SQL Server, nome in codice “Katmai”, in grado di fornire alle aziende una piattaforma di sviluppo e Web avanzata, nonché gestione e analisi dei dati semplificate e più efficienti, consentendo l’ottimizzazione dell’infrastruttura.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore