Windows si mette in Vista

Sistemi OperativiWorkspace

Il sistema operativo di Microsoft e la nuova suite di produttività Office
2007 sono a scaffale

Windows Vista e Office 2007 arrivano nei negozi. Il sistema operativo di Microsoft, erede di Xp, si potrebbe riassumere in queste cifre: sei miliardi di dollari, 8.000 esperti impegnati, più di cinque anni di sviluppo e qualche slittamento;disponibile in 17 lingue in 70 paesi a partire da oggi; si prevede che girerà su 100 milioni di Pc entro i prossimi 12 mesi; arriva sul mercato in cinque edizioni (più la Starter edition per i paesi invia di sviluppo): Home Basic, Home Premium, Vista Ultimate Edition, Business e Enterprise (in Europa anche Home Basic N e Business N, senza Windows media player per compiacere l’antitrust europeo). Tutto ciò che c’è tecnicamente da sapere su

Windows Vista (dalla nuova grafica alla sicurezza) è qui . Insieme a Vista Microsoft mette in commercio anche Office 2007 , la suite di produttività ai blocchi di partenza. Tra feste, acrobati, luci al laser, la kermesse per l’arrivo di Windows Vista è iniziata, ora la parola passa agli utenti.Con Vista, secondo il Financial Times,Microsoft chiude un’era: il colosso di Redmond non sfornerà più software colossali, ma aggiornamenti meno ambiziosi e ben più frequenti. Il software business forse si avvierà sulla via del software come servizio (soprattutto per suite come Office), nello stile inaugurato da Google e Salesforce.com, chiudendo definitivamente un’era. Del resto, il successore di Bill Gates è Ray Ozzie: dopo il debutto di Vista, comincia la vera sfida di Microsoft nella decade digitale e del Web.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore