Windows Xp batte Linux sul 96 percento dei netbook

Workspace

Windows surclassa Linux sui mini-notebook. Secondo Npd, Xp è cresciuto sui netbook dal 10 percento della prima metà del 2008 alla percentuale attuale

Una ricerca di NPD Retail Tracking Service riporta che Windows Xp è cresciuto sui netbook dal 10 percento della prima metà del 2008 al 96 percento attuale (dati: febbraio 2009).

Con un consenso “quasi bulgaro”, Windows straccia e umilia Linux: sembrava che i netbook potessero diventare l’opportunità per Linux desktop, e invece è avvenuto il contrario. Anche perché non tutti scelgono Windows; ma chi preferisce Linux, spesso torna sui suoi passi e chiede di migrare a Xp.

Tra qualche mese, però, Windows passerà a Seven: e Windows 7 dovrà vedersela con un concorrente, sulla carta, più temibile: Google Android. La piattaforma mobile open source di Google racchiude un ecosistema ben noto agli utenti Windows (quello dei servizi di Google), e per Windows sarà più difficile contrastare l’open source.

Asus e Hp e T-Mobile hanno in cantiere netbook (T-mobile un Tablet) proprio equipaggiati con Google Android. Il mercato netbook premierà il vincitore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore