Windows Xp guadagna sei mesi di downgrade

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft potrebbe allungare di nuovo la vita al predecessore di Vista, da gennaio al 31 luglio 2009. Ma solo come opzione in downgrade dalle edizioni Vista Ultimate o Business

Microsoft sembra costretta ad allungare, ancora una volta, la vita a Windows Xp: il predecessore di Vista guadagna altri sei mesi, come possibilità di downgrade dalle edizioni di Windows Vista Ultimate o Business. Il diritto di downgrade verrà esteso dal 31 gennaio 2009 al 31 luglio 2009. Lo riporta The Register. I più maliziosi già si chiedono se il 31 luglio dell’anno prossimo abbia qualcosa a che fare con il debutto di Windows 7, l’erede di Vista, atteso per il 2010 (ma c’è chi spera prima). Per la cronaca, la pre-beta di Windows 7 debutterà alla Pdc di fine ottobre.

Il longevo sistema operativo di Microsoft è riuscito a sopravvivere al De profundis di fine giugno, quando avrebbe dovuto passare definitivamente le consegne a Vista: ma è sopravvissuto proprio grazie al flop di Vista, è infatti ancora molto richiesto come opzione in downgrade dalle edizioni di Windows Vista Ultimate o Business; e grazie al successo dei netbook, dove ha scoperto una seconda vitas, in alternativa a Linux.

Di’te la vostra nel Blog Vista dall’Alto: Con Magellan nelle scuole, anche il Portogallo ci bagna il naso

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore