Windows Xp va in pensione a gennaio

Sistemi OperativiWorkspace

Ecco la roadmap del vecchio sistema operativo di Microsoft. Invece la
virtualizzazione di Virtual Server 2005 R2 sp1 slitta

Windows Xp va in pensione a gennaio, per far spazio a Wondows Vista. La roadmap per la fine di Xp è segnata: dal 29 gennaio 2008 non saranno in vendita licenze OEM sui nuovi PC e versioni retail; il Service Pack 3 per Windows Xp dovrebbe essere rilasciato entra metà 2008, quindi il supporto gratuito per Windows Xp con SP2 dovrebbe andare in pensione entro il 2009. Dell per esempio ha promesso che venderàWindows Xp fin oltre l’estate, ma nel mercato consumer dà la priorità a Windows Vista. Anche Hp ha rinnovato tutta la gamma desktop e notebook consumer, tutti equipaggiati con Windows Vista Home Premium.

Microsoft infine ha annunciato uno slittamento per la virtualizzazione di Virtual Server 2005 R2 Sp1: dal primo al secondo trimestre. Il ritardo non dovrebbe avere effetto sul rilascio della beta 3 di Windows Server Longhorn, previsto entro la prima metà dell’anno, mentre il lancio definitivo sarà a fine 2007. Viridian sarà reso disponibile come aggiornamento entro 180 giorni dal lancio di Longhorn.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore