Wolfram Alpha sfiderà Google da maggio

Management

A sfidare Google nell’arena dei motori di ricerca, arriva un nuovo player, con un nuovo paradigma per sfruttare Pc e Web: liguaggio naturale e nuovo algoritmo

Wolfram Alpha vuole diventare il prossimo Google killer. Dopo Cuil, per ora un flop, sfidare Google nell’arena dei motori di ricerca, arriva un nuovo player: con un nuovo paradigma per sfruttare Pc e Web, verso il motore di ricerca di conoscenza computazionale.

Alla base dell’ultimo Google killer, è Stephen Wolfram, un controverso scienziato con un pedeegree matematico (è l’autore del software Mathematica ) e nel linguaggio naturale, finora una delle promesse mancate dei search engine. Ars Technica rimane scettica sull’esperimento di Wolfram.

Nel suo blog , Wolfram ha spiegato che un nuovo algoritmo e un nuovo approccio caratterizzeranno l’Alpha del nuovo motore di ricerca. In arrivo da maggio.

Cuil.com , da pronunciare come “cool“, era stato lanciato in pompa magna, con alcune peculiarità che lo rendevanono antagonista a Google: innanzitutto è stato fondato da ex ingegneri di Google; in secondo luogo, il nuovo servizio di ricerca online lanciava il guanto alla BigG di Mountain View sui numeri, interrogando una porzione di Web molto vasta; infine, rinnovava il sistema di ranking.

Cuil però non è un motore di ricerca semantico, come Powerset , acquisito da Microsoft, quando Yahoo! rifiutò l’Opa miliardaria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore