Word e brevetti Xml, Microsoft perde in appello contro i4i

Autorità e normativeNormativa

La sentenza stabilisce che Microsoft ha violato il brevetto riguardante Custom Xml e dovrà pagare oltre 290 milioni di dollari. Microsoft ha tempo fino all’11 gennaio per trovare un work around ed evitare lo stop alle vendite di Word

Custom XML dovrà cessare di essere parte della suite Office entro l’11 gennaio 2010, per non incorrere nello stop alle vendite di Word. La corte di appello ha stabilito che Microsoft è colpevole di violazione di brevetto ai danni della canadese i4i Technologies.

Microsoft ha violato il brevetto 1998 (numero 5,787,499) che permette agli utenti di leggere linguaggi di programmazione XML per personalizzare formati di documenti.

i4i aveva vinto anche in primo grado , ma la cessazione delle vendite di Word era stata sospesa in attesa del secondo verdetto. Secondo Bloomberg , Microsoft dovrà pagare 290 milioni di dollari più altri 40 milioni di dollari per violazione intenzionale.

Microsoft ha tempo fino all’11 gennaio per trovare un work around per evitare di usare il brevetto incriminato nelle version i 2003 e 2007 di Word. Altrimenti Microsoft dovràsmettere di vendere Word 2007. Microsoft può anche decidere la via del patteggiamento con i4i e pagare le royalty per il brevetto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore