Wto: niente dazi su 201 prodotti hi-tech

Autorità e normativeTassazione
Wto: niente dazi su 201 prodotti hi-tech
0 0 Non ci sono commenti

Grazie all’intesa del Wto, consumatori e aziende pagheranno meno per comprare cuffie, Cd e console di gioco

Grazie all’intesa del Wto, siglata a Ginevra, consumatori e aziende pagheranno meno per comprare cuffie, Cd e console di gioco. L’accordo non prevede dazi per 201 prodotti hi-tech e vale 1.3 trilioni di dollari: è stato contratto fra 54 Paesi, inclusi USA, Cina e i membri della UE.

Le 200 differenti tariffe finora hanno pesato sulle esportazioni mondiali: parliamo di quella del 25% sui semiconduttori di nuova generazione; o i dazi fino all’8% sui macchinari per la risonanza magnetica o i sistemi di navigazione satellitare.

Wto: niente dazi su 201 prodotti hi-tech
Wto: niente dazi su 201 prodotti hi-tech

La Commissione europea ha annunciato che l’estensione dell’accordo del 1996 sull’Information Technology (IT) è la maggiore intesa per ridurre i costi nell’ambito del Wto, nell’arco dell’ultimo ventennio.

La Commissione Ue spiega come ne trarranno vantaggio consumatori e aziende, dal momento che saranno eliminati i dazi su un’ampia gamma di prodotti: apparecchiature mediche, videogiochi e console, sistemi hi-fi per la casa, cuffie, lettori blue-ray/DVR, semi-conduttori e GPS.
L’accordo da oltre 1 trilione di euro coprirà circa il 90% del commercio globale. “Abbiamo lavorato sodo per ottenere questo compromesso tra diversi Paesi e per trovare la miglior soluzione per l’Europa. Questo grande risultato mostra chiaramente che i Paesi possono lavorare assieme per ottenere soluzioni che facciano bene a tutti“, ha commentato il commissario al commercio Cecilia Malmstrom.
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore