Yahoo! alla ricerca del deep Web

NetworkProvider e servizi Internet

Il servizio è dedicato alla ricerca online sui contenuti a pagamento

Il cosiddetto deep Web, non scandagliato dagli spider dei motori di ricerca e ancora al buio rispetto agli archivi dei search engine, è materia di studio: ora Yahoo! si impegna ad aumentare il raggio di azione della propria ricerca online, almeno ai siti Internet a pagamento. Il servizio, raggiungibile negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, consentirà ricerche in contemporanea su siti Web accessibili a pagamento: ma soltanto agli abbonati a suddetti siti sarà poi consentito l’accesso ai contenuti. I siti Internet censiti e interrogabili dal database saranno sette: Financial Times, Wall Street Journal Online, ConsumerReports.org, TheStreet.com, The New England Journal of Medicine, Forrester Research e Institute of Electrical and Electronics Engineers, a cui si aggiungeranno presto Association of Computing Machinery, LexisNexis e Factiva.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore