Yahoo! blocca gli ID di Facebook e Google. E acquisisce Vizify

MarketingNetwork
La trimestrale di Yahoo! batte le stime
0 0 Non ci sono commenti

Stop alle credenziali di Facebook e Google per entrare in Yahoo. La decisione del CEO Marissa Mayer corrisponde all’intenzione di rendere Yahoo! un portale indipendente, in grado di rivaleggiare con i competitor. Yahoo! acquisisce Vizify

Yahoo! non fornirà più accesso ai servizi attraverso gli ID Facebook e Google. Dal 2011 Yahoo! aveva iniziato a permettere agli utenti l’opportunità di accedere ai suoi servizi sfruttando come credenziali gli ID di Facebook e Google. Ma d’ora in poi si cambia registro: Yahoo! blocca gli ID di Facebook e Google.

Secondo Reuters, il primo servizio che obbliga all’uso esclusivo di un ID Yahoo è Sports Tourney Pick’Em up, a cui seguiranno tutti gli altri servizi del portale, da Flickr a Fantasy Sports.

Chi utilizzava l’ID di Facebook, dovrà creare un proprio ID Yahoo per non perdere la possibilità di accedere ai loro account. La decisione del CEO Marissa Mayer corrisponde all’intenzione di rendere Yahoo! un portale indipendente, in grado di rivaleggiare con i competitor, Google e Facebook, coi quali è in competizione nel mercato pubblicitario. Chiedendo lo username, Yahoo! potrà offrire un’esperienza sempre più personalizzata per tutti.

Mayer è convinta che il fatturato tornerà a crescere nel 2014, grazie alle acquisizioni-chiave, a partire da Tumblr (pagata 1,1 miliardi di dollari) e al lancio di apps mobili come Yahoo News Digest. eMarketer ritiene che l’uso sia in aumento, e che le semplificazioni fatte per gli inserzionisti siano positive. Ma a Yahoo! serve ancora tempo per tornare a crescere, dopo che il fatturato del digital ad di Yahoo negli Stati Uniti è crollato dal 6.8% del 2012 al 5.8% di market share nel 2013; i ricavi globali derivanti dal digital adversting sono scesi dal 3.37% al 2.87% nel 2013; la quota di fatturato di Yahoo nel search advertising è in flessione dal 6.6% al 6.1%.

Il Ceo Marissa Mayer ha acquisito 30 aziende, da Sparq a Stamped, da Jybe a Summly, da Tumblr (pagata 1,1 miliardi di dollari) a Qwiki e da Aviate a Xobni.

Yahoo! acquisisce Vizify, che dal 2011 cattura dati social da servizi come Facebook e Twitter, per creare visualizzazioni, infografica e video consumer-friendly.

Yahoo! blocca gli ID di Facebook e Google
Yahoo! blocca gli ID di Facebook e Google
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore