Yahoo! delude

AziendeMarketingMercati e Finanza

Settimana scorsa Google ha registrato il 24% di incremento dei profitti, ma Yahoo! non replica e registra risultati sotto alle aspettative

Yahoo! ha archiviato il secondo trimestre registrando vendite per 1.13 miliardi di dollari, sotto le aspettative degli analisti. Settimana scorsa Google ha registrato il 24% di incremento dei profitti. L’advertising legato alla ricerca è in flessione dell’8%, mentre i banner e il display advertising (inclusi i banner) sono in crescita del 19%. Gli utili di Yahoo! sono invece cresciuti a 213.3 milioni di dollari, pari a 15 centesimi per azione, contro i 141.4 milioni di dollati o 10 centesimi per azione dello stesso periodo di un anno fa.

EMarketer prevede che il search advertising crescerà del 16% negli Usa, mentre il mercato online dell’11%. Nell’ultimo anno Bing è cresciuto a spese di Yahoo!, e solo nell’ultimo mese sia Bing che Yahoo! hanno ripreso quota insieme, a spese dell’avversario Google.

Negli Usa Google a giugno è sceso dal 63.7% al 62.6%, mentre Microsoft e Yahoo! sono cresciuti nel mercato della ricerca online dello 0.6% ciascuno nel mese. A giugno Yahoo! cresceva a quota 18.9%, mentre Microsoft Bing balzava al 12.7%. Ask Network detiene il 3.6%, mentre AOL Network il 2.2%.

Yahoo! e Bing insieme detengono 31.6%.  L’accordo tra Microsoft e Yahoo! avverrà in due fasi, a settembre e ottobre. Lo switch over (il passaggio da Yahoo! all’infrastruttura di Bing) non avverrà in un unico evento ma in un doppio passaggio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore