Yahoo! e Facebook fanno pace

AziendeMarketing
Ross Levinsohn, Ceo ad interim di Yahoo, fa pace con Facebook

L’accordo fra Yahoo! e Facebook riguarda l’advertising su Internet e partnership di licenza. Fine della guerra dei brevetti

Sancisce la fine delle ostilità l’accordo fra Yahoo! e Facebook. Stop alla “guerra dei brevetti”: Yahoo! e Facebook hanno siglato un accordo sull’advertising su Internet e partnership di licenza. L’assalto legale a Facebook da parte dell’ex CEO Scott Thompson ha migliorato un’alleanza che già esisteva: lo ha deciso il Ceo ad interim Ross Levinsohn, ponendo fine a un inutile contenzioso giudiziario. Anzi, in molto si augurano che il Ceo ad interm venga confermato come permanente.

L’ex CEO Scott Thompson è stato licenziato dopo lo scandalo sulle false lauree, ma subito dopo aver annunciato una pesante ristrutturazione pari al 14% della forza lavoro, si era tuffato in questo contenzioso privo di senso. La battaglia legale, che aveva fatto schierare tutta la Silicon Valley a favore di Facebook contro la veterana Yahoo!, ha così approfondito una partnership in tema di advertising e contenuti digitali. Anzi, se la “guerra dei brevetti” fosse andata avanti, sarebbe stata una scelta suicida: Yahoo! avrebbe perso un buon cliente come Facebook, senza per altro riuscire a imporre il suyo modello di business.

Sheryl Sandberg, Chief Operating Officer di Facebook, si congratula per la fine delle ostilità. Per Yahoo!, che ha ceduto una quota ad Alibaba per 7.1 miliardi di euro, ora può tornare la calma.

Conosci la galassia Yahoo? Scoprilo con un QUIZ!

Ross Levinsohn, Ceo ad interim di Yahoo, fa pace con Facebook
Ross Levinsohn, Ceo ad interim di Yahoo, fa pace con Facebook
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore