Yahoo! è nel mirino di Google e Verizon

AcquisizioniAziende
La cessione di Yahoo! entro il 18 luglio
1 4 Non ci sono commenti

Microsoft non è affatto interessata a Yahoo!, al contrario di Google: Alphabet sta soppesando un’offerta. Anche Verizon vorrebbe acquisire gli asset online e la quota nella sussidiaria Yahoo Japan. Appuntamento all’asta dell’11 aprile

Google, il motore di ricerca di Mountain View, la cui ascesa decretò il declino fatale di Yahoo!, vorrebbe conquistare il portale di Sunnivale. Yahoo! è nel mirino del suo carnefice, non di Microsoft. Anche Verizon vorrebbe acquisire gli asset online e la quota nella sussidiaria Yahoo Japan.

Interessati all’asta del business Web del portale sono anche la rivista Time, Bain e TPG, mentre avrebbero perso interesse AT&T e Comcast. Microsoft non ci pensa proprio.

Yahoo! è nel mirino di Google e Verizon
Yahoo! è nel mirino di Google e Verizon

Verizon, che ha un valore di capitalizzazione di mercato intorno ai 213 miliardi di dollari, già acquisì Aol per 4,4 miliardi di dollari, vorrebbe competere con Google nel mercato advertising ed espandersi in Europa. Verizon aggiungerebbe ad Aol altri 170 milioni di utenti e si aggiudicherebbe il business dei Mavens (Mobile, video, native e piattaforme social), stimati intorno a 1.8 miliardi di dollari di fatturato nel 2016.

Alphabet (Google) sta soppesando un’offerta.

Il primo round dell’asta è fissato l’11 aprile.

Il 35.5% della quota di Yahoo! nella sussidiaria nipponica vale 8.5 miliardi di dollari. Il core business è valutato fra 6 e 8 miliardi di dollari.

Il fatturato di Yahoo previsto nel 2016 potrebbe calare del 15% e gli utili crollare del 20%, secondo Re/code.

Verizon, inoltre, vorrebbe sostituire lo Chief Executive Officer Marissa Mayer con il CEO do AOL Tim Armstrong e Marni Walden, vice-presidente di Verizon, per guidare la combinata Yahoo più AOL.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore