Yahoo! posticipa l’incontro con gli azionisti

Aziende

La battaglia delle deleghe di Carl Icahn dovrà aspettare fino a fine luglio

Edward Kozel, director del Cda di Yahoo!, si è dimesso: il board di Yahoo! si ridimensiona da 10 a 9 membri. E Yahoo! posticipa l’incontro annuale con gli azionisti: dal 3 luglio a fine luglio, in data da destinarsi, in accordo cona la Securities and Exchange Commission.

La battaglia delle deleghe o P roxy fight di Carl Icahn dovrà aspettare fino a fine luglio. Lo scopo del finanziere miliardario Icahn è quello di riaprire i negoziati tra Yahoo! e Microsoft. M icrosoft ha però ritirato l’Opa da 33 dollari per azione, lanciata (a 31 dollari per azione) lo scorso primo febbraio.

Microsoft ha tuttavia r iaperto una trattativa con Yahoo!, ma su basi diverse: non per acquistare tutta Yahoo!, come nell’Opa iniziale, ma per aggiudicarsi

solo gli asset della ricerca online

. Microsoft pensa a una cessione o a una joint-venture.

Ma a complicare questo quadro è entrata Google, che starebbe facendo pressioni su Yahoo! per un accordo tra la ricerca online di Yahoo! e

Google Adsense. Inutile sottolineare che Microsoft vede questa intesa come il fumo negli occhi, anche perché il colosso di Redmond ha nel mirino Yahoo! proprio per battere l’inarrestabile concorrenza di Google nella ricerca e nell’advertising online.

Alcuni investor come Bill Miller di Legg Mason stanno però chiamando Microsoft per tornare all’assalto di Yahoo!, e non limitarsi a una joint venture (fonte: Reuters ).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore