Yahoo rinuncia al corteggiamento di Microsoft

Aziende

L’amministratore delegato del gruppo internet, Terry Semel, ha rifiutato
accordi di alleanze anti Google

Nei giorni scorsi Steve Ballmer ha annunciato un quinquennio di iter costante di crescita per Windows Live Search per raggiungere i rivali Google e Yahoo. Microsoft si propone di raggiungere il ritmo di crescita dei concorrenti, grazie a investimenti per 6,2 miliardi di dollari in ricerca e svilupp o. Tuttavia s olo poche settimane fa era giunta l’indiscrezione di un interessamento di Microsoft verso una partnership con Yahoo!, in funzione anti Google. Ma Yahoo! respinge l’offerta: lo riporta il Financial Times riportando il no dell’ amministratore delegato di Yahoo!, Terry Semel.Yahoo! non rinuncia al suo business sui motori di ricerca e rifiuta l’offerta di Microsoft. La competizione tra Google, Yahoo e Msn, rimane prioritaria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore