Yahoo risponde alla proxy battle con il piano buone uscite

Aziende

Microsoft è in cerca delle deleghe azionisti del motore di ricerca per nominare una nuova lista del cda

Le mosse e contromosse di Microsoft e Yahoo! nell’Opa da 44,6 miliardi di dolla ri respinta dal board del motore di ricerca, continuano a fare notizia.

Dopo che Bill Gates ha affermato che l’offerta è equa, sottointendendo che non va aumentata, nonostante speculazioni contrarie, Microsoft si è messa in cerca delle deleghe azionisti di Yahoo.

Microsoft lancerà battaglia su deleghe azionisti: la proxy battle è il prossimo passo sullo scacchiere del takeover. Il colosso di Redmond vuole nominare una lista di direttori entro il 13 marzo, se il board di Yahoo non accetterà l’apertura del negoziato.

Ma alla proxy battle Yahoo risponde con il piano buone uscite per i suoi dipendenti: il varo di questo piano è una tattica per contrastare Microsoft.

Il piano prevede il pagamento di indennita’ che ammontano fino a due anni di stipendio, vanificando di fatto l’opzione di Microsoft, a marger andato in porto,

di avere risparmi per un miliardo di dollari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore