Yahoo! si riorganizza

Aziende

Il nuovo Ceo Carol Bartz, in attesa di riavviare colloqui con Microsoft, vuole semplificare la struttura del management e smantellare il “silos” che ha soffocato la crescita di Yahoo!. L’opinione di Gartner

Il Ceo di Microsoft Steve Ballmer , l’altro ieri all’incontro con le società di analisi a Wall Street, ha affermato che presto chiamerà il nuovo Ceo di Yahoo!, Carol Bartz. Ma il nuovo Ceo non sta ad aspettare la telefonata del numero uno di Microsoft, per un probabile accordo sulla ricerca online, e intanto riorganizza la società: ha deciso di semplificare la struttura del management e smantellare il “silos” (come lo ha definito Bartz) che ha soffocato la crescita di Yahoo!.

La riorganizzazione prevede la ricerca di un nuovo Cf o, David Ko alla guida di Yahoo! business and advertising for mobile; la nomina di Elisa Steele, ex di NetApp, a chief marketing officer.

Ieri Yahoo! ha perso un altro pezzo da novanta: il Cfo (Chief Financial Officer) Blake Jorgense n ha lasciato Yahoo!. Ma sono in partenza anche Marco Boerries, capo della divisione Yahoo Connected Life, Neeraj Khemlani di Yahoo News e Sue Decker, che contendeva a Bartz il posto di Ceo.

Il Ceo di Yahoo! vuole accelerare il processo decisionale e rifocalizzare l’azienda sui clienti. Secondo Gartner è una classica riorganizzazione, che dovrebbe riportare Yahoo! più veloce sul mercato e ridare valore agli azionisti. Ma per rivitalizzare Yahoo!, servirebbe anche un intervento sul business della ricerca online: torna d’attualità un accordo con Microsoft, riventilato da Microsoft (non più interessata ad un’acquisizione totale), o con Aol.

Carol Bartz ha rimesso la casa in ordine come ha detto lei stessa nel suo blog . Il reso è ancora tutto da decidere.

Per essere sempre aggiornato iscriviti alle newsletter di NetMediaEurope, clicca qui !

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore