Yahoo: un miliardo di account esposti in un cyber-attacco

Aziende
Quiz - Conoscete i maggiori cyber-attacchi del 2016?
0 0 Non ci sono commenti

Fra le vittime del cyber-attacco a Yahoo!, spiccano gli account di 150 mila impiegati governativi e militari. Dunque l’attacco rappresenterebbe una minaccia alla sicurezza nazionale

Yahoo! denuncia che è stato scoperto un nuovo security breach: il nuovo cyber-attacco ha colpito un miliardo di account. Ma l’attacco hacking risale al 2013 e sembra un episodio separato da quello del 2014 che afflisse mezzo miliardo di account.

Yahoo! sta avvisando gli utenti potenzialmente colpiti dall’attacco, affinché cambino password: inoltre sono state invalidate le domande e le risposte di sicurezza, rese dunque inutilizzabili. Fra le vittime ci sono 150 mila impiegati governativi e militari, dunque l’attacco rappresenta una minaccia alla sicurezza nazionale, secondo Bloomberg. Sono gli account dello staff della Casa Bianca, membri del Congresso, agenti FBI, ufficiali della National Security Agency (Nsa), del Central Intelligence Agency, dell’ufficio del direttore della National Intelligence ed ogni settore militare.

Yahoo: un miliardo di account esposti nel nuovo cyber-attacco
Yahoo: un miliardo di account esposti nel nuovo cyber-attacco

La scoperta del data breach è una nuova grana per il Ceo Marissa Mayer, già pesantamente criticata per l’altro episodio: entrambi gli attacchi sono stati scoperti dopo l’acquisizione da 4.83 miliardi di dollari da parte di Verizon. L’azienda si riserverà di tener conto degli attacchi prima di finalizzare l’operazione: i casi di hacking potrebbero scalfire la reputazione e la credibilità del sito.

Gli esperti di sicurezza di BigID ritengono che l’attacco aveva nel mirino non un miliardo di account, bensì quelli di qualche politico, qualche esponente di punta dell’industria ed alcune celebrity.

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper: Protezione del data center in cloud con i firewall di nuova generazione

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore