Yahoo! vola in Irlanda, arrivederci Italia

AziendeMarketing
Fisco, Apple nel mirino della UE
0 1 Non ci sono commenti

Il trasferimento richiede modifiche alle condizioni contrattuali, in quanto il contratto verrà trasferito da Yahoo! Italia S.r.l. a Yahoo! EMEA Limited

Yahoo! ha riorganizzato le nostre attività europee. L’irlandese Yahoo! EMEA rimpiazza la srl italiana: “A partire dal 21 marzo 2014, i nostri servizi saranno forniti da una società con sede in Irlanda“.  Il trasferimento, che richiede modifiche alle condizioni contrattuali, in quanto  il contratto verrà trasferito da Yahoo! Italia S.r.l. a Yahoo! EMEA Limited”, varrà per tutti i servizi di Yahoo come Mail, Flickr e Answers finora forniti da Yahoo! Italia S.r.l. o da una delle  altre società europee.

Per utilizzare i servizi, successivamente alla data del 21 marzo 2014 , gli utenti dovranno accettare “le modifiche alle Condizioni generali per l’Utilizzo del Servizio e alla Politica sulla privacy”. Qualora l’utente non intenda accettarle, è tenuto a chiudere il proprio account “prima del 21 marzo 2014”. Yahoo! vola in Irlanda, arrivederci Italia: Yahoo! afferma che il trasferimento non è dovuto ai vantaggi fiscali, ma per beneficiare delle infrastrutture irlandesi: “a Dublino ci sono tutti i leader della tecnologia globale”.

Yahoo! ha archiviato l’intero anno con fatturato in declino dello 0,9% da 4.47 a 4.43 miliardi di dollari. Nel trimestre le vendite nette sono scese da 1.22 a 1.2 miliardi di dollari. Yahoo! ha guadagnato 348.2 milioni di dollari, in crescita rispetto a 272.3 milioni di dollari (pari a 46 centesimi per azione).

Yahoo! lascia l'Italia e vola a Dublino, in Irlanda @shutterstock
Yahoo! lascia l’Italia e vola a Dublino, in Irlanda
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore