Yahoo! vuole sostituire Google su Safari

AziendeMarketing
Il 16 ottobre Apple potrebbe svelare nuovi iPad
1 0 Non ci sono commenti

Yahoo! punta a diventare il motore di ricerca preselezionato di Safari, il browser di Apple usato sui dispositivi mobili, iPhone e iPad. Intanto il co-fondatore David Filo è rientrato nel Cda di Yahoo!

Per recuperare la distanza con Google, per il Ceo Marissa Mayer, la strada più in discesa passa per Cupertino. Yahoo! punta a diventare il motore di ricerca preselezionato di Safari, il browser di Apple usato sui dispositivi mobili, iPhone e iPad. Lo riporta ReCode. Sostituire il motore di ricerca di Mountain View costituirebbe uno smacco per Google, ma un passo avanti per Yahoo!. Apple ricava un miliardo di dollari dalla presenza di Google sui suoi dispositivi, prò regala a Google la supremazia nell’advertising online. Ciò accade mentre iOS deve accontentarsi di una quota di mercato del 13%, e Google Android domina con l’81%: Yahoo! vuole battere su questo dolente tasto, per strappare la partnership a Google e diventare il motore di ricerca di default su Safari. E per prendere il posto di Google, Yahoo! potrebbe offrire più del rivale: del resto, con l’IPO della cinese Alibaba, sta per fioccare denaro contante nelle casse di Yahoo!: l’IPO è valutata fra 160 e 180 miliardi di dollari, e Yahoo! cederà il 40% delle azioni dopo la quotazione.

Su desktop il browser più usato rimane Internet Explorer al 57.96%, seguito da Google Chrome al 17.52% e Firefox al 17.26%, mentre Safari detiene il 5.68% (dati di marzo 2014, secondo Net Applications). Ma a gennaio, Safari aveva il 54.97% del market share nel Mobile, contro il 23.49% di Android Browser, il 10.87% di Chrome, il 4.51% di Opera Mini e l’1.63% di Internet Explorer. Fra gennaio e marzo 2014, Google su desktop è il motore di ricerca più popolare con il 70.79% di quote di mercato; al secondo posto si piazza Baidu al 16.18%, seguito da Yahoo! al 6.04% e Bing al 6.00%.

Infine nel consiglio di amministrazione di Yahoo! hanno fatto ingresso tre nuovi direttori, fra i quali il co-fondatore David Filo. Gli altri sono Charles Schwab e Lee Scott. Yahoo! archivia il primo trimestre registrando un fatturato da 1.1 miliardi di dollari, il migliore dal 2010. Anche se i guadagni nel primo trimestre sono crollati del 20%, gli utili di Yahoo! a quota 312 milioni di dollari superano le aspettative.

Yahoo! conta 430 millioni di utenti da dispositivi Mobili: è mobile più metà dell’audience del portale. Ma se sbarcherà su Safari, il market share su Mobile è destinato ad impennarsi.

Yahoo! vuole diventare il motore di ricerca di default su Safari, al posto di Google
Yahoo! vuole diventare il motore di ricerca di default su Safari, al posto di Google
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore