Yahoo! vuole un futuro nei contenuti digitali 2.0

AziendeMarketing

Il Ceo di Yahoo! Carol Bartz afferma che Yahoo! ha un futuro sia da media che da tech company. Accordo con Huffington Post in vista?

Yahoo!, dopo aver rinunciato al proprio algoriritmo di ricerca per sposare Bing (con uno storico patto decennale), aver acquisito il social network Koprol e aver integrato meglio Facebook, sta cercando la propria nuova vocazione. E dopo aver comprato Associated Content, avrebbe addirittura messo gli occhi sull’Huffington Post di Arianna Huffington.

Il Ceo di Yahoo!, la battagliera Carol Bartz, vuole convincere Arianna Huffington a forza di numeri: Yahoo!, anche se superata da Facebook nel business dei banner (laddove non era mai riuscita neanche Google), detiene il 78% di utenti Internet Usa. Inoltre Huffington Post sarebbe in cerca di traffico.

Yahoo! sarebbe sottostimata: anche se Omg ha il doppio del traffico di Tmz, tutti pensano il contrario. E Carol Bartz vuole mettere i puntini sulle i: Yahoo! può dare di più, basta offrirle fiducia. Carol Bartz afferma che Yahoo! ha un futuro sia da media che da tech company. Un futuro da publisher. Arianna Huffington capitolerà? Vedremo. Intanto Yahoo! cerca contenuti freschi per soddisfare la curiosità di 600 milioni di utenti online, che passano meno tempo su Yahoo! per i social network.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore