YouthSpark ha formato finora 25mila giovani italiani

AziendeFormazioneManagementMarketing
Microsoft Youthspark aiuta l'occupazione giovanile
3 0 1 commento

Il Ceo Steve Ballmer presenta Microsoft Youthspark, il programma per favorire l’occupazione giovanile. In Italia sono già stati formati 25mila giovani, ma l’obiettivo di Microsoft è atrrivare a 30mila

Microsoft ha 38 anni e dobbiamo fare sempre una nuova start-up , se non inventiamo qualcosa di nuovo diventiamo polverosi” ha esordito a Milano Steve Ballmer, Ceo dimissionario di Microsoft, presentando i numeri di YouthSpark, l’iniziativa lanciata un anno fa, dedicata a contrastare la disoccupazione giovanile a livello globale con l’obiettivo di portare nel mondo del lavoro 300 milioni di giovani in tutto il mondo in un triennio. In Italia finora YouthSpark ha formato finora 25mila giovani italiani, ma punta a 30 mila nel 2014. Intervenuto a ‘Building the Vision‘, il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, ha annunciato anche il nuovo programma che prenderà il via l’anno prossimo con Telecentre-Europe. Attraverso di esso, Microsoft donerà a 10mila ragazzi europei altrettanti voucher per la formazione per un valore totale di mercato di 300mila euro. Il 10% del totale saranno destinati a Fondazione Mondo Digitale, partner di Telecentre-Europe in Italia.

Solo in Italia abbiamo formato oltre 25mila giovani e continueremo ad investire per permettere a migliaia di altri ragazzi e ragazze di avere le stesse opportunità” ha precisato Ballmer. Il direttore Responsabilità sociale di Microsoft Italia, Roberta Cocco ha infine confermato: “Il gruppo ci ha assicurato che continuera’ ad investire in Italia anche l’anno prossimo e, allora, ci poniamo un obiettivo ancora più ambizioso con il target di 30mila giovani formati nel 2014“.

Microsoft Youthspark aiuta l'occupazione giovanile
Microsoft Youthspark aiuta l’occupazione giovanile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore