YouTube batte Telecinco: uno a zero

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

YouTube vince in tribunale contro Telecinco, controllata spagnola di Mediaset. Il sito di video sharing è solo un intermediario, non responsabile delle violazioni del copyright da parte dell’utente

Se fosse stato un set di un match di tennis sarebbe stato un 6 a zero secco. Questo è il risultato della sentenza spagnola che scagiona YouTube dalle accuse e dalle richieste più pesanti, mentre Telecinco (controllata spagnola di Mediaset) dovrà accontentarsi di segnalare al sito di video sharing i link da rimuovere. YouTube è solo un intermediario, non responsabile (e non tenuta a mettersi il cappello da cyber-sceriffo per tener conto) delle violazioni del diritto d’autore da parte dell’utente.

Questa sentenza rappresenta una netta vittoria per Internet e per le regole che la governano” ha commentato Google sul suo blog esprimendo soddisfazione per la sentenza spagnola, che ribalta i risultati di un analogo contenzioso in Italia, finito però all’opposto. In Italia Mediaset ha vinto contro Google: la sentenza italiana imponeva a YouTube di rimuovere i video del Grande Fratello (GF) e di prevenire il caricamento di contenuti che violassero il copyright.

Ma: “È materialmente impossibile controllare tutte i video messi a disposizione degli utenti, dato che ve ne sono oltre 500 milioni” afferma invece la sentenza spagnola che assolve YouTube dalle accuse di Telecinco.

A fine giugno Google ha vinto in tribunale anche contro Viacom, che dal 2007 chiedeva un miliardo di dollari come risarcimento danni per la violazione del diritto d’autore. Google si era sempre difesa dietro lo scudo del Digital Millennium Copyright Act (Dmca), affermando di aver eliminato i video incriminati dopo le segnalazioni. Ma in primo grado Viacom era riuscita a spuntarla, vincendo contro Google; il secondo grado ha però dato ragione al motore di ricerca di M ountain View.

Una curiosità: l’Italia si distingue per un non invidiabile primato. L’Italia è infatti tra i paesi che richiedono più frequentemente la cancellazione dei video di YouTube. Emerge dal Google Transparency Report: in 6 mesi l’Italia ha chiesto 49  volte di cancellare; per un totale di 1639 video(il 70% di tutti i video nel mondo di cui è stata chiesta la rimozione). Lo riporta un blog.

YouTube vince contro Telecinco
YouTube vince contro Telecinco
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore