YouTube censurato in Turchia

Marketing

Ancora problemi "diplomatici" per il celebre portale di contenuti video.

YouTube è ancora nei guai. Un tribunale turco ha infatti disposto che il principale provider del paese, Turk Telekom, renda il sito inaccessibile. L’accusa per il portale di proprietà di Google è di diffondere contenuti video diffamatori nei confronti di Kemal Ataturk, figura storica molto amata nel paese nonché padre fondatore che ha gettato le basi della moderna Turchia. Il tribunale di Istanbul ha quindi applicato una procedura di oscuramento finché tali contenuti ritenuti offensivi non vengano rimossi. In questi giorni YouTube è teatro di uno scontro tra utenti greci e turchi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore