YouTube introdurrà canali in abbonamento a pagamento

AziendeMarketing
Ogni mese vengono guardati 6 miliardi di ore di video su YouTube

YouTube sta per lanciare una piattaforma di contenuti a pagamento dedicata agli specialisti dei canali video

Il sito di video condivisione di Google sta per lanciare una piattaforma di contenuti a pagamento dedicata agli specialisti dei canali video. L’introduzione dei canali in abbonamento a pagamento su Youtube porterà alla nascita di un servizio à la carte, che coinvolgerà 50 canali video. Il servizio permetterà a un singolo canale in sottoscrizione di farsi pagare modiche cifre come 1.99 dollari al mese, secondo il Financial Times.

Già a febbraio YouTube aveva confermato a Cnet di essere al lavoro su questo servizio, ma ancora non si sa quando sarà pronto per gli abbonati. Google vuole aggiungere una nuova modalità di ricavi a YouTube, oltre al noleggio e al supporto pubblicitario, per dimostrare quanto è monetizzabile la piattaforma di contenuti video.

YouTube potrebbe mettere a pagamento interi cataloghi di video, eventi Live eccetera. Già su Android sono apparse linee di codice per abbonarsi o disiscriversi a canali a pagamento. Lo riporta Mashable.

Un utente Internet su due visita YouTube. Lo scorso marzo Google ha confermato che il numero dei visitatori unici sul sito di condivisione video, si è impennato: YouTube conta un miliardo di utenti attivi al mese. In 12 mesi il sito di video sharing ha registrato una crescita del 25%. Il sito di video condivisione vanta un’audience pari a dieci Super Bowl.

Google acquisì YouTube,  creata come start up nel 2005, per circa 1,7 miliardi di dollari, quando il sito contava solo 50 milioni di utenti nel mondo.

Sai tutto del fenomeno YouTube? Misurati con il nostro Quiz!

YouTube lancerà canali in abbonamento a pagamento
YouTube lancerà canali in abbonamento a pagamento
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore