YouTube non guadagna abbastanza

Aziende

I ricavi pubblicitari del sito ammonterebbero a 200 milioni di dollari, sotto le aspettative

Ancora nubi all’orizzonte su Youtube: il sito di video condivisione è sempre il primo, il più popolare al mondo, ma è ancora nell’occhio del ciclone.

Questa volta non per l’accusa di pirateria da parte di Viacom , che costringerà Google a consegnare 12 Tbyte di dati personali di utenti di YouTube a Viacom. Questa volta, Youtube non se la passa bene perché non riesce a monetizzare il suo enorme traffico Web. Lo avevamo già scritto , ma ora lo ripete il Wall street Journal. I ricavi pubblicitari del sito ammonterebbero a 200 milioni di dollari, sotto le aspettative.

Google ha tagliato il numero di clip di YouTube che venderà con pubblicità: verranno esclusi i video che potrebbero violare il copyright. Gli spot finiscono solo sul 4% dei filmati presenti sul sito, perché nessun vuol mettere inserzioni pubblicitarie su video di origine incerta o, peggio, che violino il diritto d’autore.

Google dovrebbe anche far comparire le inserzioni prima o dopo i video su YouTube, un formato che ai pubblicitari piace, ma potrebbe infastidire gli utenti Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore