YouTube spento in Pakistan

Marketing

Per due ore il servizio di video-sharing di Google e’ stato reso inaccessibile in Pakistan per ordine del Governo centrale

Sta facendo discutere il black-out di YouTube, messo in pratica dagli Isp Pakistan, per ordine del Governo centrale.

Per due ore il portale di video-sharing e’ rimasto inaccessibile, come forma di reazione a un filmato considerato blasfemo e offensivo per il mondo islamico. Ma nel frattempo, per calmare le acque, si parla di un possibile, semplice errore da parte di qualche ingegnere alla Pakistan Telecom.

[ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore