Zigbee ha nuovi proseliti

NetworkReti e infrastrutture

Nec Electronics, Skyley Networks e Uniband Electronic hanno deciso di aderire
allo standard emergente per reti wireless.

Lo standard Zigbee può oggi contare su un kit di sviluppo che abilita gli Oem all’offerta che si basano su questa tecnologia emergente. Una scommessa particolare quella di Zigbee, che prevede reti wireless peer to peer per collegare distanze da 10 a 75 metri, con una banda molto stretta per i parametri attuali: 250 Kbps. In realtà questo standard, che si va ad affiancare alle reti Wi-Fi e a Bluetooth, ha già un mercato ben delineato: collegare in reti informatiche dispositivi che finora non lo erano come interruttori della luce, allarmi, o serrature. In queste applicazioni la larghezza di banda non serve, è molto più utile consumare poca energia, come consente ZigBee.

Lo standard è stato ottimizzato per diversi settori professionali, come nell’ambito della building automation, l’industrial automation, il controllo medico e residenziale e le applicazioni di monitoraggio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore