"Zippare", che passione!

Sistemi OperativiWorkspace

Dopo una lunga attesa, è arrivata la nuova versione di WinZip.

Spesso si ha la necessità di conservare certi programmi o particolari documenti elettronici in modo che occupino meno spazio possibile su disco rigido. Per svolgere questa attività ci si rivolge a programmi di compressione, il più diffuso dei quali è sicuramente WinZip che ora con la versione 9 intende distanziare definitivamente i suoi rivali. Forte di una popolarità che non ha uguali, questo software ora si propone con diverse novità prima fra tutte la correzione di un grave difetto di sicurezza presente nella versione precedente. Oltre a correggere questo bug (errore), WinZip 9 propone succose novità, tra cui un miglior supporto per i file criptati. Talvolta si può avere la necessità di rendere inaccesibile il contenuto di certi documenti elettronici proteggendoli tramite password (questo il significato di “file criptato”); WinZip 9 consente di lavorare con strumenti molto più sicuri di un tempo. Inoltre, finalmente è possibile criptare file che sono già stati memorizzati su un file ZIP (con la versione precedente, invece, si poteva eseguire questo tipo di operazione solo con dati non ancora compressi). Altre migliorie riguardano un aumento della qualità di compressione: è stato introdotto un nuovo algoritmo estremamente efficiente che, pur col difetto di non essere retro-compatibile con WinZip 8.1, consente di risparmiare molto più spazio su disco rigido. Rispetto ad altri programmi concorrenti (tipo WinRAR o WinAce), WinZip 9 è in assoluto il più veloce. Questa differenza di prestazioni è tanto maggiore quanto più spazio occupano i dati che si vogliono comprimere. Dove WinZip non riesce a reggere il passo è nello spazio risparmiato: WinRAR riesce ad archiviare lo stesso quantitativo di dati in uno spazio molto più piccolo. Tanto per fare un esempio, un’unica cartella con 40 Mb di dati richiede poco più di 10 secondi per essere compressa con WinZip, con gli altri programmi si va tranquillamente oltre il minuto di attesa. Insomma, una gran differenza. Lo spazio occupato dal file ZIP è di circa 24 Mb, mentre i programmi concorrenti riescono a produrre archivi di 22 Mb; la differenza c’è ma è veramente minima. Purtroppo anche WinZip ha i suoi difetti; il programma è presente esclusivamente in lingua inglese e difficilmente verrà proposta in italiano. Questo prodotto è shareware e al termine dei 21 giorni di utilizzo si viene invitati ad acquistare il software per la modica cifra di 29,00 dollari (tuttavia il programma continua a funzionare correttamente). Insomma, WinZip 9 rappresenta la naturale evoluzione di uno dei programmi più diffusi al mondo. Vi domanderete se è veramente necessario passare alla nuova versione… noi vi consigliamo di farlo!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore