Zte sfida Huawei nel low-cost, ma non solo

Mobility

Un vendor cinese lancia il guanto ai colossi della telefonia mobile con modelli low-cost o a energia solare. Ma da Vodafone sono in arrivo smartphone Zte di ultima generazione anche touchscreen

Zte 366 è il cellulare con cuore hi-tech cinese e dal prezzo low-cost: 18 euro. Il lider maximo venezualano Chavez lo ha scelto come cellulare del popolo e lo ha ribattezzato Vergatario.

Zte sfida la cinese Huawei, ma anche i big del settore, dopo aver già superato il giro di boa dei 100 milioni di cellulari venduti. Zte ha anche presentato il telefonino solare che costa 32 euro: Coral-200-solar, destinato da giugno ai paesi in via di sviluppo.

La forte crescita di telefoni cellulari nei paesi in via di sviluppo (come Pakistan al 127esimo posto, l’Arabia Saudita, 55esima, la Cina, 73esima, e il Vietnam al 92esimo) ha messo le ali in classifica alle economie più povere, secondo l’Uit, l’agenzia delle Nazioni unite.

Ma Zte non è solo low-cost: in Italia presenta dieci nuovi smartphone di ultima generazione (anche touchscreen) in bundle con Vodafone, con sistema operativo Windows Mobile 6.1 o Linux.

Per la cronaca, il modello di Valentino Rossi in edizione limitata con Fastewb o la chiavetta Ducati, sono prodotti Zte.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore