Zynga mette a punto l’Ipo a Wall Street

AziendeMarketing
Zynga

Zynga sta mettendo a punto l’Initial public offering (Ipo) per la fine di giugno per capitalizzare la domanda degli investitori per azioni di start-up del mercato dei social-media

Zynga, il più grande produttori di giochi su Facebook, scalpita per approdare a Wall Street. Zynga sta mettendo a punto l’Initial public offering (Ipo) per la fine di giugno per capitalizzare la domanda degli investitori per azioni di start-up del mercato dei social-media. Dopo il boom di LinkedIn, il cui valore è raddoppiato in 24 ore alla quotazione in Borsa, e dopo l’ascesa del social network cinese RenRen, la febbre da social network sale a Wall Street. E le start-up legate a questo mondo, da Zynga a Pandora (ma si vocifera anche di Angry Birds più in là), vogliono approfittarne. Anche perché entro fine 2012 potrebbe perfino sbarcare Facebook, il social network con oltre 500 milioni di utenti ed una valutazione fra 50-100 miliardi di dollari. Lo riporta Bloomberg.

Mentre gli analisti si chiedono se siamo all’inizio di una bolla 2.0, Zynga pensa all’Ipo. e ha già incontrato i rappresentanti di Morgan Stanley e Goldman Sachs, per scegliere con chi preparare i documenti ufficiali per l’Ipo. Anche il motore di ricerca russo Yandex, rivale di Google in quel paese, è aumentato del 55% ieri. In fila per quotarsi sono Pandora (la celebre Web app musicale), un sito di affitti per le vacanze online HomeAway Inc., e una Internet company cinese Cloudary.

Già oggi Zynga, nel mercato secondario, è più grande di EA (7,7 miliardi di dollari al Nasdaq) e si piazza seconda dietro al colosso di giochi Activision Blizzard. Zynga è valutato oggi a  quota 8,2 miliardi di dollari. Zynga ha 247.8 milioni di utenti attivi mensili su Facebook, più di sei volte il secondo sviluppatore AppData.com. Zynga produce tre titoli di grido: “CityVille,” “FarmVille” e “Texas HoldEm Poker”. I venture che sostengono Zynga sono: Foundry Group, Union Square Ventures, Kleiner Perkins, Institutional Venture Partners e Andreessen Horowitz.

Farmville anche su iPhone
Farmville anche su iPhone
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore