Gipo pensa agli studi medici e inventa un’app/gestionale specifica

AziendeStart Up

Gipo vince Future Office, la Call for Innovation del Gruppo Buffetti, e di Digital Magics. Ha sviluppato un’app web per gli studi medici, un gestionale integrato per organizzare tempi e spazi di lavoro condivisi con i colleghi e il personale amministrativo. Ha sviluppato il chatbot GAIA: un assistente virtuale dotato di Intelligenza Artificiale

Gipo vince Future Office, la Call for Innovation del Gruppo Buffetti, azienda attiva sui prodotti ufficio, attiva anche nell’erogazione di servizi Saas, e di Digital Magics, l’incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio Italiano.

Cosa ha fatto Gipo per meritarsi questo? Ha sviluppato un’app web per gli studi medici, che diventa un gestionale integrato per organizzare in modo efficiente tempi e spazi di lavoro condivisi con i colleghi e il personale amministrativo, facile da usare e consultabile ovunque. Ha inoltre sviluppato il chatbot GAIA: un assistente virtuale dotato di Intelligenza Artificiale per il supporto all’utilizzo delle funzioni di Gipo.

Durante il Buffetti Innovation Day, che si è svolto a Roma nella sede del Gruppo, la giuria di “Future Office” ha scelto fra i 10 finalisti – che operano nei settori Mondo Business, Home Office, Innovazione del Punto Vendita e Applicazioni SAAS – Gipo come miglior prodotto/servizio innovativo della Call. Gipo ha vinto un grant di 3mila Euro, supporto logistico e servizi di mentorship per 6 mesi da parte del Gruppo Buffetti.

I finalisti di “Future Office” – selezionati fra le candidature inviate a http://futureoffice.digitalmagics.com – sono: BadgeBox, Edo Agenda, Fluida, Gipo, Jointly, Profalia, Sportscanner, Spotonway, Unipiazza e WonderStore.

La Call for Innovation del Gruppo Buffetti e di Digital Magics aveva l’obiettivo di trovare le migliori soluzioni tecnologiche in grado di creare nuovi strumenti di supporto all’attività lavorativa, fornire ai consumatori una risposta moderna alle loro esigenze e rinnovare la percezione dell’insegna e l’esperienza nei negozi.

Il Gruppo Buffetti è l’esempio perfetto di come un’impresa eccellente della tradizione – ha dichiarato Layla Pavone, Consigliere e Chief Innovation Marketing and Communication Officer di Digital Magicsabbia saputo innovarsi negli anni. Aver aperto i propri processi, servizi e prodotti alle tecnologie esterne delle startup e PMI digitali, lavorando insieme per questo programma di ‘Open Innovation’, è un’ulteriore dimostrazione di come il futuro per un’azienda passi sempre più dal digitale”.

Crediamo fortemente nella creatività e nel potenziale innovativo che contraddistingue le startup e molte nostre piccole imprese – dichiara Rinaldo Ocleppo, Presidente di Gruppo BuffettiSiamo convinti che da questa iniziativa possano nascere collaborazioni strategiche vincenti che consentiranno di valorizzare le nuove tecnologie sfruttando il supporto commerciale e tecnico garantito dai 790 affiliati Buffetti”.

Read also :