Acer for Education e Regione Emilia Romagna, i Chromebook vanno a scuola

Autorità e normativeAziendeChromebookWorkspace

Acer e Ufficio Scolastico della regione Emilia Romagna hanno siglato un protocollo di intesa per testare nel contesto autentico di utilizzo le caratteristiche e la versatilità dei nuovi Chromebook

Acer for Education e l‘Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna hanno siglato un Protocollo d’intesa relativo ad un progetto sperimentale da svolgersi nel corso dell’Anno Scolastico 2018/2019, per verificare sostenibilità e facilità di manutenzione in un contesto multiutente di un device portatile digitale che possa svolgere le funzionalità tipiche offerte dalle caratteristiche sommative di un PC e di un tablet, e permette l’accesso rapido in mobilità ai contenuti multimediali. 

Il protocollo prevede che Acer fornisca a due scuole selezionate, due kit ciascuno composto da 15 Chromebook Spin 11 (convertibile resistente agli urti con la tastiera impermeabile) e autonomia effettiva di circa 10 ore. E’ prevista la dotazione anche di una penna Wacom, per un’esperienza di scrittura direttamente sul convertibile. Con il convertibile è naturalmente utilizzabile la piattaforma Google Suite for Education. 

L’Intesa presuppone anche la fornitura alle scuole del supporto per l’utilizzo delle tecnologie a disposizione, in particolare per la fase iniziale di impostazione e avvio e quindi anche nella fase conclusiva della sperimentazione per le relative valutazioni. 

Nello specifico, il progetto prevede azioni di accompagnamento e formazione per il personale docente organizzati con il Servizio Marconi TSI dell’USR-ER e Etic Srl, società appartenente a C2 Group, per fornire una preparazione completa sugli strumenti informatici da usare in classe e sull’utilizzo della piattaforma Google Suite Education.

Acer Chromebook Spin 11

Acer, tra i pochi vendor che effettivamente hanno creduto nei progetti Chromebook in Italia, e in Europa nell’ambito dell’Education, continua a garantire il proprio supporto alle scuole sia attraverso la propria offerta per la creazione di classi digitali, sia attraverso progetti innovativi volti a diffondere le competenze per sfruttare al meglio la tecnologia in classe.

Il Protocollo di Intesa con l’Ufficio Scolastico della regione Emilia-Romagna è importante anche come proposta alternativa alle diverse iniziative messe in campo da Microsoft con scuole e PA.

Proprio la volontà di creare un dialogo con le scuole e tra le scuole tra l’altro  ha spinto Acer a lanciare recentemente il programma Acer Innovative School, un progetto concepito specificamente per supportare gli istituti che hanno scelto e adottato la tecnologia Acer a sperimentare nuovi approcci di insegnamento e apprendimento più adatti a sviluppare quelle abilità di cui gli studenti avranno bisogno in futuro. 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore