Adobe presenta Rush CC per produrre e pubblicare i video per i social

MobilityWorkspace

Arriva Adobe Premiere Rush CC, la prima app di editing per i creatori di contenuti per i social media e finalmente Photoshop CC ‘integrale’ e riscritto approda su iPad

In occasione di Adobe MAX, il vendor ha annunciato i più importanti aggiornamenti alle applicazioni di Creative Cloud (Photoshop , Lightroom, Illustrator, InDesign, Premiere Pro e Adobe XD). Tra le novità però ecco arrivare Premiere Rush CC, la prima app di editing per i creatori di contenuti per i social media, pensata per facilitare la realizzazione e la condivisione di video su piattaforme come YouTube e Instagram. Soprattutto è arrivata finalmente per iPad, la versione di Photoshop CC davvero in grado di non far rimpiangere di lavorare su un desktop alle proprie foto. 

Premiere Rush CC

Partiamo però proprio da Rush CC, una speciale edizione di Premiere. L’applicazione permette in un’app di girare il video, post-produrlo, inserire elementi grafici e pubblicarlo e pubblicare sui canali social desiderati come ad esempio Youtube o Instagram. Non bisogna nemmeno essere esperti videomaker.

Premiere Rush CC sfrutta il motore di Premiere Pro CC e After Effects CC, ma li propone in modalità integrata insieme ai modelli di Motion Graphics professionali di Adobe Stock e dispone di una funzione di auto-duck basata su Adobe Sensei (di seguito parliamo anche delle novità per l’AI targata Adobe) per regolare la musica e normalizzare il suono. Rush si usa da qualunque dispositivo, permettendo agli utenti di creare progetti video convincenti, ottimizzati per la condivisione sui social, su un dispositivo e pubblicare poi il contenuto da un altro device, mantenendo coerente l’esperienza utente su desktop e dispositivi mobili.

Adobe Rush CC

Photoshop CC finalmente su iPad

Per quanto riguarda invece Photoshop CC.  Adobe ha presentato in anteprima due future applicazioni mobili. Photoshop CC su iPad è stato completamento ridisegnato per un’esperienza touch e ora offre la potenza e la precisione della sua controparte desktop. Photoshop CC su iPad consente agli utenti di aprire e modificare file PSD nativi utilizzando gli strumenti di modifica standard di Photoshop, incluso il pannello dei livelli. Con Photoshop CC su più dispositivi, in arrivo per la prima volta su iPad nel 2019, è possibile iniziare per esempio a lavorare a un progetto su un iPad e completare tutte le modifiche con Photoshop CC sul desktop.

L’annuncio è affiancato da Project Gemini. E’ una nuova app che servirà a velocizzare il design e la pittura sui dispositivi mobile. Combina grafica raster e vettoriale e nuovi pennelli dinamici in un’unica esperienza. Project Gemini consentirà di utilizzare e sincronizzare i propri pennelli preferiti di Photoshop e funziona perfettamente con Photoshop CC.

Photoshop CC su iPad
Photoshop CC su iPad

E ancora….

Adobe ha introdotto importanti aggiornamenti alle sue applicazioni desktop, tra cui: una nuova funzionalità di Riempimento contestuale in Photoshop CC; miglioramenti delle prestazioni e del flusso di lavoro in Lightroom CC e Lightroom Classic; nuove capacità di progettare con sfumature fotorealistiche Freeform in Illustrator CC; una potente funzionalità di Adattamento contestuale in InDesign CC; maggiore velocità nel creare e animare pupazzi unici nel loro genere, utilizzando una webcam e materiale illustrativo di riferimento con il nuovo Characterizer di Character Animator; un nuovo motore per i rendering per migliorare le loro anteprime in Dimension CC;  nuove funzionalità di ricerca potenziate da Sensei e contenuti esclusivi in ​​Adobe Stock, inclusa una nuova collezione di clip di GoPro.

Inoltre, Adobe ha annunciato una maggiore integrazione tra app come Animate in After Effects, Animate in Character Animator e Adobe XD in After Effects per rispondere alle esigenze dell’industria dell’animazione per flussi di lavoro sempre più fluidi.

In casa Adobe, Sensei è il nome dell’AI e del machine learning applicati alla creatività. Serve a velocizzare i processi noiosi a lavorare in modo più intelligente e più veloce. Sono diverse le novità a questo proposito disponibili nella nuova versione di Creative Cloud per il 2019.

Adobe ne prevede una dozzina tra cui l’Estensione della funzionalità di Riempimento contestuale in Photoshop CC; una nuova modalità di Adattamento contestuale  in InDesign CC che rileva in modo intelligente l’immagine e la adatta automaticamente alla cornice. Arrivano poi nuove sfumature Freeform in Illustrator CC e un nuovo strumento all’interno di Character Animator CC, Characterizer, che trasforma ogni figura in un personaggio animato unico.

 Concludiamo la rapida carrellata di novità con la presentazione di Project Aero, un nuovo strumento di authoring per più dispositivi che consente ai creativi di progettare esperienze di realtà aumentata. Project Aero è la prima app per AR creata da designer e artisti introdotta per la prima volta alla Worldwide Developer Conference di Apple. COnsentirà la creazione di esperienze AR senza precedenti.

Prezzi e disponibilità

Come è nella logica del software come servizio a sottoscrizione gli aggiornamenti a Creative Cloud per desktop sono disponibili da oggi per tutti gli abbonati. Le app mobile sono disponibili per il download su iOS App Store and Google Play.

Inoltre Premiere Rush CC è  disponibile al costo di  9,99/al mese (IVA esclusa) ma è anche disponibile incluso già nel prezzo all’interno dei piani All Apps, Studenti e Premiere Pro CC  con 100 GB di storage CC. Ulteriori opzioni di storage, fino a 10 TB, sono disponibili a pagamento. 

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore