Anagrafe unica dei servizi sanitari, un progetto di Master Data Management

Aziende

Il progetto di IWS Consulting ha visto la creazione di un’anagrafe dei prodotti digitale unica, con analisi e correzione degli errori grazie a regole di Master Data Management per un Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale dedicato a servizi sanitari

Creazione di un’anagrafe dei prodotti digitale unica, con analisi e correzione degli errori grazie a regole di Master Data Management per un Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale dedicato a servizi sanitari. IWS Consulting si è lanciata in questo nuovo progetto, dedicato appunto all’ambito sanitario, nell’area di sviluppo di Master Data Management. In particolare, il progetto ha visto la creazione di un’anagrafe dei prodotti digitale unica, con analisi e correzione degli errori grazie a regole di Master Data Management per un Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale dedicato a servizi sanitari.

La prima esigenza da esaudire è stata quella di organizzare la creazione di una anagrafe unica dei prodotti tramite una piattaforma di Master Data Management.
L’obiettivo strategico per il cliente era raggiungere una visione unica e di riferimento della realtà relativa alla regione in cui l’ente in questione opera – spiega Marco Ragogna, Presales IWS, in questo caso PM del progetto – focalizzando l’analisi delle principali entità descriventi prodotti, soggetti, contratti e relazioni tra i medesimi, a partire da conoscenze distribuite nei sistemi informativi utilizzati fino a quel momento, nelle attuali tre aree geografiche principali in cui era suddiviso il territorio regionale”.

Master Data Management

IWS ha realizzato una soluzione stand-alone di migrazione qualitativa con gestione dei Master Data anagrafici, attraverso standardizzazioni, arricchimenti e deduplicazioni del dato, dove necessario.
La presa in carico del progetto ha previsto la ricognizione/rilevamento/esplorazione dei dati anagrafici oggetto dell’elaborazione. È stata fatta l’implementazione della soluzione richiesta su una piattaforma virtuale, le cui specifiche sono state decise al momento dell’esecuzione progettuale. Sono state impiegate adeguate operazioni di “Master Data Management” basate su tecniche di “data cleansing”, anche per “mera approssimazione” o “similitudine”, e non solo “per identità”.
Obiettivo del progetto è stato dare al cliente la possibilità di massimizzare il riconoscimento univoco degli articoli, anche a prescindere dalla presenza di chiavi di ricerca sicure per l’identificazione delle entità, utilizzando tutte le informazioni presenti nei record disponibili.

L’Anagrafe Unica Prodotti risultante è così un’anagrafe centralizzata e unificata che rappresenti:

  • i Golden Records, con le informazioni certificate e scelte a partire dai Master Records;
  • i dati sorgenti che fanno riferimento alla composizione dei Master Records, con le regole di arricchimento e standardizzazione che li derivano;
  • le regole di matching e deduplicazione definite con le soglie di probabilità scelte per generare l’output, inclusa la documentazione che fosse necessaria.

    modulo operativo IWS

Il software scelto per implementare la metodologia di Master Data Management nel progetto, così come per validare i risultati on line, è risultato agile e con una robusta piattaforma. IWS Consulting ha messo a disposizione per la realizzazione delle attività un team con esperienza consolidata nella gestione di progetti di integrazione dati, profilazione e qualità del dato, analytics. Il gruppo di lavoro, forte delle proprie competenze, ha interagito in maniera proattiva con il cliente condividendo sviluppo delle regole di qualità del dato e obiettivi, intraprendendo così un cammino comune verso il successo dell’iniziativa.
Agilità e valori aggiunti grazie alla conoscenza di business e alla collaborazione diretta col cliente: gli elementi essenziali per un progetto di Master Data Management di successo.

Grazie a questo progetto e alla metodologia applicata si potrebbero considerare due evoluzioni:

  • La possibilità di iterare, istituendo un ciclo virtuoso atto a mantenere sempre alto il livello di qualità del dato, l’applicazione delle regole individuate potendo anche modificarle nella maniera più opportuna a seconda delle variazioni necessarie eventualmente nel tempo;
  • La possibilità di scalare lo stesso tipo di procedimento, con le variazioni necessarie per altre realtà e problematiche dello stesso tipo, ad altri enti di supporto tecnico amministrativo regionali.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore