ANTEPRIMA TEST: Acer Aspire 4810T

LaptopMobility

La serie Timeline identifica i nuovi notebook Acer con autonomia dichiarata superiore alle otto ore. Si presentano con uno chassis sottile ed elegante e mantengono ‘quasi’ tutte le promesse

Si nota un lieve surriscaldamento solo nella zona adiacente alla batteria, sul fondo. L’ergonomia ci ha soddisfatto, anche se continuiamo a preferire le tastiere a isola del concorrente. Il touchpad può essere disabilitato premendo semplicemente un pulsante collocato in alto a sinistra e supporta le gesture di base (zoom in e out, sfoglia, scorrimento etc.).

Il punto considerato di forza per questo notebook, cioè la durata delle batterie (5600 mAh, 6 celle agli ioni di litio) è confermato, solo con qualche cautela, necessaria: è realmente immaginabile poter lavorare oltre le 7 ore, a prestazioni ridotte, cioè senza sfruttare a fondo le caratteristiche del notebook. Intensivamente, con il Wifi, si superano le 6 ore continuate. Il messaggio di oltre 8 ore che si trova nelle presentazioni Timeline è da considerarsi realista solo mettendo in atto più di una strategia per ridurre i consumi e certamente prevede l’attivazione di PowerSmart Manager.

touchpad012.png

In primissimo piano il touchpad che supporta le gesture di base e in alto a sinistra il pulsante per disabilitarlo e favorire la digitazione senza errori da pressioni accidentali

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore