BitDefender: i social games attirano spam e phishing

CyberwarMarketingSicurezzaSocial media

Occhio alla posta spazzatura e alle truffe via e-mail se giocate al social gaming online. BitDefender lancia l’allarme: gruppi condivisi e conoscenze comuni aiutano spam e phishing

Le conseguenze sulla sicurezza sono numerose, dal rafforzamento e aumento del potere dello spam al furto di dati e ID, dal dirottamento di account alla disseminazione di malware. Una URL accorciata postata senza una spiegazione su ogni profilo “esca” è stata seguita dal 24% degli amici dei tre account, anche senza essere sicuri di chi l’avesse postato, o a che cosa reindirizzasse.
“Questo avvicina sempre di più lo spam all’utente e lo rende molto più efficiente di qualsiasi altro spam via e-mail. Abbiamo visto che nell’area delle social applications, gli utenti posso essere facilmente convinti ad aggiungere spammers nel loro profilo. Quindi, raccomandiamo agli affezionati dei social games di essere estremamente cauti prima di allargare la propria cerchia di amici,” ha aggiunto Petre.

Read also :
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore