BlackBerry KEY2, tastiera fisica e per la prima volta la doppia fotocamera

MobilitySmartphone

BlackBerry KEY2 è lo smartphone proposto da TCL Communication che ripropone tante delle buone qualità dei famosi BB a partire dalla tastiera fisica e dalle soluzioni di sicurezza. E’ disponibile da questo mese

BlackBerry Key2 - I dettagli
BlackBerry KEY2- I dettagli

Gli smartphone BlackBerry con lo storico omonimo sistema operativo sono fuori dal mercato, oramai quel mitico sistema operativo di RIM è fuori anche dalle statistiche degli analisti. Il marchio BlackBerry però è ancora vivo, gestito da TCL Communication che presenta BlackBerry KEY2, in grado di ricordare un nemmeno tanto lontano passato grazie all’iconica tastiera fisica, con le principali funzioni di privacy e sicurezza sviluppate da BlackBerry e il sistema operativo Android 8.1 Oreo.

La nuova proposta arriva, per la prima volta in un BlackBerry con una doppia fotocamera posteriore e un tasto dedicato – Speed Key – per accedere immediatamente ad applicazioni, contatti o altre funzionalità, quelle più utilizzate.

Con esso non sarà più necessario tornare alla schermata iniziale dello smartphone o navigare tra applicazioni, contatti o altre funzionalità. Basta premere il tasto Speed Key allo stesso tempo di una qualsiasi delle altre 52 scelte rapide personalizzabili per aprire rapidamente una delle applicazioni più utilizzate, chiamare uno dei contatti preferiti o accedere ad altre funzionalità. 

La proposta quindi non è priva di originalità, davvero, e cerca di mantenere, per esempio, un form factor, inesplorato da altri vendor, che pure riscontra ancora oggi un certo successo. 

BlackBerry KEY 2

Proviamo a indagare in ogni dettaglio la nuova proposta. BlackBerry KEY 2 si presenta con un’elegante cornice in alluminio Serie 7, che conferisce eleganza e solidità. Il retro del telefono con un feedback soft touch, è stato disegnato per garantire una presa sul dispositivo stabile e confortevole.

La tastiera del BlackBerry KEY2 è stata ripensata per essere ancora più smart. L’altezza dei tasti sul BlackBerry KEY2 è stata aumentata del 20 percento, per garantire un’esperienza di scrittura più confortevole e precisa. I tasti sono di colore nero opaco ed il design complessivo della tastiera è stato ottimizzato.

E’ previsto un lettore di impronte digitali sulla barra spaziatrice, aggiornato per una migliore risposta tattile. La tastiera KEY supporta la digitazione veloce flick-typing, sistemi di scrittura facilitata e il trackpad per scorrere rapidamente tra e-mail, pagine Web e altro ancora, per un’esperienza di lettura e navigazione più rapida. 

Peccato per un display touchscreen da 4,5″, quindi un poco sacrificato rispetto alla proposta classica (ma si deve considerare che in fase di utilizzo la parte occupata dalla tastiera digitale in questo caso non è utilizzata), KEY2 ha lo schermo 2.5D protetto da vetro Corning Gorilla e offre una maggiore resistenza ai graffi.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche: lo smartphone arriva con 6 Gbyte di Ram, memoria per le applicazioni da 64 o 128 Gbyte, espandibile tramite microSD card. Sfrutta una cpu Qualcomm, ma non top di gamma. Si tratta di Qualcomm Snapdragon 660, con le Cpu Kryo 260. Si tratta di  Octa-Core 2.2 GHz x 4 + 1.8GHz x 4, 64-bit. E’ supportata la ricarica veloce tramite Quick Charge 3.0 e il vendor assicura una durata della batteria (da 3500 mAh) fino a due giorni. Per quanto riguarda il comparto audio e video.

BlackBerry KEY2

Come accennato BlackBerry KEY2 porta, per la prima volta su uno smartphone BlackBerry, una fotocamera posteriore doppia. Queste due fotocamere da 12 MP offrono bilanciamento del bianco automatico, messa a fuoco automatica veloce, stabilizzazione dell’immagine migliorata. Lo smartphone introduce anche nuove modalità di acquisizione, come la modalità Ritratto e il Superzoom ottico.

Con Superzoom ottico si possono scattare foto di migliore qualità rispetto alle proposte BB precedenti, anche da lontano. Questa funzione utilizza l’acquisizione in multi-frame per ridurre il rumore e presentare un’immagine migliorata.

BlackBerry KEY2 integra anche Google Lens, che permette di cercare più rapidamente informazioni su cose ed oggetti a partire da una foto: per esempio, fotografando un libro sarà possibile consultarne le recensioni e molto altro ancora.

Come vuole la tradizione le funzioni relative alla privacy sono state particolarmente curate. Si inizia con il sistema di sicurezza Root of Trust, brevettato da BlackBerry, tramite l’aggiunta di chiavi di sicurezza al processore, mentre con Dtek è possibile verificare il livello di sicurezza del dispositivo, con un’immediata occhiata a quali dati possono accedere le singole applicazioni. Dtek ora include anche la possibilità di eseguire la scansione del dispositivo e di ricevere un feedback immediato sulle vulnerabilità potenziali e sulle possibili ottimizzazioni, senza l’acquisto di ulteriore software.

Con Locker è possibile creare cartelle ad hoc che non possono essere sincronizzate con i servizi cloud. Lo smartphone fa infine parte del programma Android Enterprise Recommended, creato da Google per aiutare le aziende a scegliere lo smartphone Android più adatto alle loro esigenze.

Ciò significa che BlackBerry KEY2 soddisfa gli elevati requisiti definiti e convalidati da Google, come la necessità di ricevere regolarmente aggiornamenti di sicurezza (che BlackBerry Mobile fornisce mensilmente), nuove funzionalità hardware e almeno un importante aggiornamento del sistema operativo. BlackBerry KEY2 supporta anche la Zero Touch di Android, che permette alle aziende di dotare i propri dipendenti di dispositivi mobili facilmente configurabili e gestibili.      

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore