Genya: il bilancio reso facile

Che cos'è un Brand Voice ?

Netmediaeurope informa – Con Genya di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia nasce un’innovazione digitale che enfatizza il concetto di condivisione e di collaborazione tra studio e cliente. La prima suite rilasciata rende il bilancio una pratica semplificata

Si può pensare ad uno studio aperto ed accessibile ai clienti  24 ore al giorno 365 giorni all’anno? Con Genya è permesso, perché il software ha reso semplice e svelta la comunicazione tra professionista e cliente, offre servizi rapidi e puntuali nella raccolta dei dati e ha fatto della condivisione la base sulla quale costruire e cementare il rapporto con la committenza.

Si è mai pensato alla possibilità di elaborare un bilancio in 30 minuti in modo facile e intuitivo, senza fare ricorso alle istruzioni? Probabilmente no. Ma ci ha pensato Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia che ha spezzato le consuetudini e con un software davvero innovativo che permette al professionista di non occuparsi più prevalentemente degli adempimenti ma di essere un consulente che ha nel suo cliente la centralità.

Genya nasce dalla capacità degli sviluppatori della software factory di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia di vedere oltre, di ingegnerizzare un prodotto digitale che non solo risolve il problema odierno ma cambiando i paradigmi professionali, consente la riorganizzazione delle attività del domani.

Nello sviluppo del progetto Genya sono stati tenuti in considerazione 5 concetti: integrazione, analisi, previsione, riduzione dei tempi, mobilità.

All’interno del portale di condivisione di Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia, webdesk, il professionista può oggi davvero trasformare il proprio profilo grazie alla digitalizzazione e all’accessibilità dell’intelligenza operativa nel cloud.

In modo semplice e innovativo Genya Bilancio consente la possibilità di caricare i dati sia dalla situazione contabile che dal bilancio riclassificato, di accedere ai KPI automaticamente, perché forniti nel normale svolgimento delle attività, di creare fascicoli simulati per il calcolo del bilancio e delle imposte, con la possibilità di renderli poi definitivi, di redigere la nota integrativa e gli altri documenti di bilancio in modo guidato attraverso l’utilizzo di modelli e formulari preimpostati e personalizzabili.

Dunque più produttività, più velocità nel comunicare, più valore nelle consulenze ai clienti.

Piefrancesco Angeleri, Managing Director Tax & Accounting di Wolters Kluwer Italia
Piefrancesco Angeleri, Managing Director Tax & Accounting di Wolters Kluwer Italia

Snellire e velocizzare il flusso di comunicazione tra il professionista e la sua clientela, offrire servizi per una raccolta veloce, precisa e tempestiva dei dati e la condivisione delle stesse  informazioni è la base strategica per una rinnovata alleanza tra professionisti e clientela.” Pierfrancesco Angeleri, Managing Director Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia, conosce la potenza delle innovazioni che l’azienda propone senza sosta alla clientela dei professionisti italiani.

Di queste fa parte anche webdesk, il portale di condivisione che risponde a tre fondamentali requisiti: semplicità, automatismi, integrazione. webdesk consente davvero, attraverso i servizi offerti, di aumentare la customer experience incrementando così il grado di soddisfazione dei clienti dello studio professionale.