Brother VC-500W, come stampare le etichette a colori senza inchiostro né toner

Stampanti e perifericheWorkspace

Brother VC-500W sfrutta la tecnologia Zink (Zero Ink) per stampare etichette a colori di ogni dimensione a colori. Una soluzione flessibile in ufficio e negli archivi, ideale anche per stampare i badge dei visitatori

Brother VC-500W è la nuova stampante in grado di produrre etichette a colori senza consumare né toner, né cartucce di inchiostro, semplicemente perché non ci sono!

Infatti questo modello utilizza la tecnologia Zink che significa proprio Zero Ink. La stampa avviene sfruttando la tecnologia termica diretta della stampante e la carta speciale Zink. Nei fogli Zink sono presenti dei cristalli di colore neutro che cambiano colore a seconda del calore emesso dalla stampante. Tra i vantaggi c’è anche la stampa in un unico passaggio, quindi una stampa più veloce rispetto a quanto propongono i prodotti simili dei competitor, (velocità massima di 8mm al secondo, con una risoluzione fino a 313 dpi).

 con la Taglierina automatica basta passare il dito sulla stampante per decidere dove tagliare l'etichetta
Brother VC-500w
con la Taglierina automatica basta passare il dito sulla stampante per decidere dove tagliare l’etichetta

Questa tecnologia e la nuova stampante di Brother sono particolarmente interessanti per l’utilizzo in diversi ambiti: la vendita al dettaglio, il settore alimentare, per la gestione dei visitatori, in ambito sanitario, ma anche negli archivi, per organizzare i materiali sfruttando i codici cromatici. Le etichette colorate possono essere utilizzate anche per creare avvisi o indicazioni particolarmente evidenti, sia nei punti vendita, sia per esempio nelle strutture sanitarie. Questo dispositivo infine è perfetto anche per la stampa dei badge dei visitatori. 

Brother VC-500W
Brother VC-500W – Stampa sfruttando la tecnologia termica e i fogli Zink

Brother mette a disposizione quanto serve per la realizzazione delle etichette nel modo più semplice. Con il PC si può utilizzare il software P-touch Editor e poi il collegamento WiFi o tramite il collegamento via USB, e con i dispositivi mobile è possibile sfruttare l’applicazione gratuita Color Label Editor collegata alla stampante tramite WiFi. 

La stampante sfrutta rotoli di lunghezza continua e quindi si può progettare, stampare e ritagliare le etichette fino a 40 cm di lunghezza con il bordo del ritaglio definibile semplicemente con lo sfioramento delle dita sul touchpad.

Il sistema avverte l’utente sulla lunghezza disponibile rimasta sul rotolo in modo da ridurre al minimo i tempi di fermo, per la sostituzione del materiale di consumo.
Chi sceglie la proposta Brother VC-500W ha la possibilità di scegliere tra cinque larghezze di rotolo (9, 12, 19, 25 e 50 mm) della lunghezza di 5 metri, in modo da avere la massima libertà sulla scelta del formato e il numero delle etichette da stampare. 

Brother VC-500W costa 229,90 euro.