Carrefour porta la tecnologia Blockchain alla filiera degli agrumi

AziendeMarketing
FIERA MARCA 2019_fotoProdotti3 (003)

Carrefour Italia ha presentato una soluzione concreta di applicazione della tecnologia blockchain sulle Arance Tarocco e Limoni di Sicilia

Blockchain, tecnologia spesso utilizzata a sproposito solo per parlare delle criptovalute, già oggi conta una serie di interessanti applicazioni in ambito commerciale, soprattutto delle filiere alimentari, anche se spesso si tende ad attribuirle processi semplicemente tipici di ogni controllo di filiera. Carrefour Italia ha annunciato oggi l’utilizzo di blockchain nell’ambito della filiera degli agrumi.

L’impegno per garantire la massima trasparenza e tracciabilità della filiera attraverso la tecnologia blockchain è tra le priorità del piano strategico della catena da qui al 2022, espressione concreta del programma Act for Food per un’alimentazione più responsabile e sostenibile, secondo i valori della qualità e dell’affidabilità dell’offerta, della sostenibilità  oltre all’accessibilità dei prezzi e delle informazioni.

Carrefour vanta di essere la prima catena di distribuzione alimentare a tracciare la filiera con Blockchain
Carrefour vanta di essere la prima catena di distribuzione alimentare a tracciare la filiera con Blockchain

Grazie alla tecnologia blockchain, attraverso la lettura del QR Code applicato sull’etichetta del prodotto, il cliente finale potrà visualizzare in maniera totalmente trasparente su un’interfaccia realizzata da Carrefour i dati dinamici e specifici di ogni lotto di produzione, forniti dai vari attori della filiera, come per esempio l’agrumeto di provenienza, il nome dell’azienda produttrice e la data di raccolta.

Fin qui nulla di nuovo, non è questo l’ambito di applicazione della tecnologia.  Invece la novità sta nell’utilizzo della tecnologia blockchain per garantire l’immutabilità del dato registrato e garantire lo storico delle informazioni del prodotto di filiera.

Carrefour Italia aggiunge questa nuova applicazione a quella della filiera del pollo allevato all’aperto e senza antibiotici, e ha presentato a Marca 2019 le Arance Tarocco e i Limoni di Sicilia Filiera Qualità Carrefour, tracciati grazie al sistema blockchain.

Gli agrumi così tracciati, già disponibili tutti i punti vendita della rete Carrefour Italia, fanno parte del marchio Filiera Qualità Carrefour, una linea dedicata all’attenzione per la qualità e sostenibilità, nel rispetto dell’ambiente, dei produttori e della stagionalità della produzione.

Nel caso specifico gli agrumi provengono da 25 aziende agricole della Sicilia Orientale, dove i frutticoltori operano nel rispetto dell’ambiente e secondo un disciplinare che prevede l’assenza di trattamenti post raccolta ed una maggior salvaguardia delle api, insetti importantissimi per il nostro pianeta, attraverso l’eliminazione delle sostanze più nocive, l’uso di alternative agronomiche sostenibili e la valorizzazione della biodiversità.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore