Corporate social incubation: quando la startup si mette al pari con la grande azienda

AziendeStart Up
SoftBank investirà 50 miliardi di dollari in IoT e AI negli USA

Consoft Sistemi e SIT – Social Innnovation Teams danno vita a un programma Corporate Social Incubation che offre, per un numero limitatissimo di startup un anno di full immersion presso un’azienda corporate

Una o due startup, non di più, un programma che mette in comunicazione le stesse realtà con altre corporate, il tutto condito da un programma di Corporate social incubation. E’ questa l’iniziativa che lega Consoft Sistemi e SIT – Social Innnovation Teams. Il programma di incubazione è rivolto a startup a significativo impatto sociale, attive sui temi di Information Technology come Web, Big Data, IoT, Blockchain e Artificial Intelligence.
Consoft Sistemi è un’azienda italiana presente sul mercato ICT dal 1986 mentre Social Innovation Teams è una community di imprenditori, professionisti, ricercatori e studenti che supporta la nascita e lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditorialità sociale. L’accordo tra le due realtà ha scaturito un programma Corporate Social Incubation Consoft-SIT che offre , per un numero limitatissimo di startup un anno di full immersion presso un’azienda corporate ossia la sede milanese di Consoft Sistemi.

Una sede ampia e luminosa, ricavata da una riqualificazione industriale, localizzata di fronte al Campus Bovisa del Politecnico di Milano, nella nuova zona Bovisa, in via Candiani 73, nelle vicinanze dello Startup District & Incubator.
I Responsabili del programma di incubazione/accelerazione saranno Cristina Bonino (ceo Consoft Sistemi) e Paolo Landoni (docente di imprenditorialità e innovazione al Politecnico di Torino).
Secondo Landoni questa iniziativa “non solo è un importante esempio delle possibili collaborazioni tra grandi imprese e startup in un’ottica di open innovation, ma è anche interessante dal punto di vista delle nuove attività di Corporate Social Responsibility, quelle che sono definite “strategiche””.

Cristina Bonino

“E’ un’iniziativa innovativa – ha aggiunto Bonino – è un’occasione per una startup di essere ospitata all’interno di una realtà aziendale vivendo quindi tutte le problematiche, le esigenze, i cambiamenti, le opportunità che un’azienda deve affrontare quotidianamente, apprendendo quindi con un metodo simile al ‘training on the job’ meccanismi, processi e strategie risolutivi”.
Il programma è gratuito (non è richiesta equity in cambio dei servizi ricevuti) e prevede: una postazione in co-working per due-tre persone per un anno, supporto strategico e accompagnamento da parte di Consoft Sistemi, coordinato dal ceo Bonino, un percorso personalizzato per lo sviluppo imprenditoriale, coordinato da Landoni del Politecnico di Torino, e il supporto della community SIT per la crescita dell’impatto sociale e per l’interazione con altre startup a impatto a diversi stadi di sviluppo.
Al termine del percorso Consoft Sistemi e SIT valuteranno un proprio investimento nel progetto imprenditoriale e forniranno supporto per la raccolta di finanziamenti da parte di investitori qualificati, business angels e imprese corporate.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore